1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Settembre 2021 - GLI EVENTI

Chiostro San Cristoforo - Palazzo della Provincia di Lodi, in Via Fanfulla 14 - ore 21.30

Ingresso libero dalle ore 21.00 - Inizio spettacolo ore 21.30

 
 

Il Chiostro di San Cristoforo può ospitare il numero massimo di 150 persone

 

COMUNICAZIONE


Dal 6 Agosto
, nel rispetto di quanto stabilito dal Decreto Legge n. 105 - 22 luglio 2021, che definisce le misure urgenti per fronteggiare l’emergenza e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche, sarà possibile partecipare a spettacoli aperti al pubblico, anche all'aperto, solo se si è in possesso di una Certificazione verde Covid-19 (green pass) che attesti di aver fatto almeno una dose di vaccino oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle ultime 48 ore oppure di essere guariti da COVID-19 nei sei mesi precedenti, anche in zona bianca.

La Certificazione verde COVID-19 non è richiesta ai bambini esclusi per età dalla campagna vaccinale (fino a 12 anni) e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica, per i quali verrà creata una Certificazione digitale dedicata. Finché questa non sarà disponibile, possono essere utilizzate quelle rilasciate in formato cartaceo.

Misure per lo svolgimento degli spettacoli culturali
Per lo svolgimento degli spettacoli culturali in zona bianca e in zona gialla, gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali o spazi anche all'aperto, sono svolti esclusivamente con posti a sedere preassegnati.

La prenotazione è possibile attraverso la piattaforma Eventbrite raggiungibile a questo link https://www.eventbrite.it/d/italy--lodi/lodi/?page=1

In corrispondenza di ogni evento calendarizzato nella pagina sottostante viene riportato il link associato all'evento stesso, attraverso il quale effettuare la prenotazione.  
Ogni lunedì è possibile prenotare per gli eventi in programma nel fine settimana.

SI RACCOMANDA DI PRESENTARSI ALL'EVENTO MUNITI DI DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO, PRENOTAZIONE E CERTIFICAZIONE VERDE COVID-19 OD UNO DEI CERTIFICATI PREVISTI 

Per informazioni è possibile contattare l'Ufficio Cultura del Comune di Lodi:
Tel. 0371 409.410/229/ 

lunedì 8,30 12,00 - 13,30 17,45
martedì 8,30 - 12.30
mercoledì 8,30 - 17,45  orario continuato
giovedì 8,30 13,00
venerdì 8,30 - 12.30

 
 
 

 
 
 

Venerdì 3 Settembre 2021
PIANOFORTE SOTTO LE STELLE - Umberto PETRIN
Jazz & Soul e altre divagazioni 

A cura dell'Accademia di Musica e Danza Gaffurio

 

Un concerto imprevedibile, un racconto che abbraccia Debussy, il jazz per arrivare ai successi della musica  soul-dance degli anni '70/80. Il tutto attraverso reinterpretazioni in piano solo, in un dialogo continuo tra pubblico e pianista, Umberto Petrin è considerato tra i maggiori pianisti ed improvvisatori europei: si è esibito nei più importanti festival in Europa, Canada, Giappone e Stati Uniti, esibendosi con i più grandi artisti di fama mondiale: Steve Lacy, Anthony Braxton, Cecil Taylor, Lester Bowie, Lee Konitz, Tim Berne... Insegna pianoforte jazz al Conservatorio di Milano. Ha inciso circa 70 CD, molti dei quali premiati dalla critica internazionale.

 
 
 
 
 
Flory

Sabato 4 Settembre 2021
LODI BLUES FESTIVAL 
PAOLO BONFANTI


Voce, chitarra

 

L’avventura solista parte nel 1990 e fino ad oggi sono stati prodotti, a partire dall'iniziale "On My Backdoor Someday", ben undici album, che hanno permesso a Paolo di partecipare nel 1994, unico artista italiano, al "South by Southwest" di Austin, Texas e di accompagnare più volte con la sua band il grande Roy Rogers, virtuoso della chitarra slide e produttore di John Lee Hooker, durante i suoi tour italiani.

 
 
 
 
 
Massimiliano Finnazzer Flory

Domenica 5 Settembre 2021
“DANTE PER NOSTRA FORTUNA”
con Massimiliano Finazzer Flory 

Lettura teatrale - Musica - Danza


 

La cultura è e può essere protagonista di un nuovo modello di sviluppo, con maggiore emozione e migliore formazione, partendo dalle nostre radici e da quell'Italia prima dell'Italia di cui Dante è il padre. I 700 anni dalla scomparsa del padre della lingua italiana sono un'occasione per superare l'inferno (del Covid) e approdare a quell'amore che move il sole e l'altre stelle.