1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina
 

Sabato 1 febbraio si aprono le celebrazioni dei 150 anni dalla nascita di Ada Negri programmate per il 2020

I primi appuntamenti

 
 
 
 
locandina dell'iniziativa

Mostra Filografica

Bipielle Arte - Spazio Tiziano Zalli in Via Polenghi Lombardo 
01 - 29 febbraio 2020

La mostra organizzata dalla Fondazione Banca Popolare di Lodi Ã¨ realizzata con la collaborazione dell'Associazione "Poesia, la vita".
L’esposizione filografica presenta al pubblico una selezione di fotografie, lettere, documenti, biglietti di congratulazioni e di saluto inviati ad Ada Negri dalle più celebri personalità del periodo nel campo culturale e non solo. Il materiale è tratto dal Fondo Ada Negri della Fondazione Bpl e da quello dell’Associazione “La Poesia, la vita”.
La mostra è arricchita dalla presenza di nove opere di Mario Sironi, provenienti dalla collezione di Banco BPM. I quadri di Sironi selezionati integrano la mostra filografica, contribuendo ad ampliarne lo sfondo storico – culturale: sia per la conoscenza personale che esisteva tra Ada Negri e Mario Sironi sia perché offrono una connotazione più estesa dell’ambiente culturale milanese dell’epoca.

Orario d'apertura:
Giovedì e Venerdì dalle ore 16.00 alle ore 19.00
Sabato e Domenica dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00

Inaugurazione, sabato 1 febbraio alle ore 17.00

Ingresso libero

 
 

 

Presentazione del libro "Ada Negri Poesie e prose" del Prof. Pietro Sarzana

Sala Granata - Via Solferino 72 presso Biblioteca Laudense
lunedì 3 febbraio ore 16.00

"È un universo tutto - o quasi - femminile quello nel quale si muove Ada Negri. Sin da "Fatalità", la raccolta con cui, maestrina ventiduenne, esordisce nel 1892, propone l'immagine di una femminilità «ostile, armata, di razza diversa», inconsueta in un'epoca dominata dalla cultura maschile e maschilista: un io poetico caparbio e determinato nel rifiutare l'idea di una donna debole e sottomessa e nel rivendicare, tra l'altro, le proprie origini plebee. Questa estrema consapevolezza del proprio ruolo e del proprio valore è un "fil rouge" che attraversa l'intera opera, in versi e in prosa, della scrittrice, e più in generale la sua attività di intellettuale. Questo volume permette di osservare l'evoluzione dei temi a lei più cari - la sensibilità per le ingiustizie sociali, lo spirito di sorellanza che accomuna le donne, il ricordo degli amati luoghi natii, l'importanza dei legami familiari, l'intensa religiosità degli ultimi anni - ma soprattutto ci regala il ritratto a tutto tondo di un'artista complessa, sfaccettata eppure solidissima nel rivendicare la propria autonomia e libertà, una scrittrice e una donna la cui modernità ancora oggi sorprende."  

Intervengono:
Prof. Pietro Gibellini -  Università Ca' Foscari Venezia
Angelo Stroppa - direttore dell'Archivio Storico Lodigiano

Ingresso libero

 
 
 
 

 

Mostra "La scuola di Ada Negri"

3 - 29 febbraio
Liceo Statale Maffeo Vegio - Via Carducci, 22

Mostra sulla Scuola Normale femminile di Lodi dalle sue origini al tempo in cui fu frequentata dalla poetessa lodigiana Ada Negri. La mostra propone al visitatore un viaggio attraverso le principali vicende della Scuola Normale sia maschile che femminile, attraverso testi, foto, documenti, modellini in scala, e le prime poesie di Ada scritte tra i banchi di scuola. La mostra è anche un contributo che il Liceo dà per i festeggiamenti dei Centocinquant’anni della nascita di Ada Negri, la poetessa che, proprio nella Scuola Normale femminile, ricevette una “speciale” rivelazione della bellezza della poesia dal suo professore di letteratura Paolo  Tedeschi. 

La visita alla mostra è gratuita e aperta a tutti, da lunedì a sabato, dalle ore 09.00 alle ore 16.00

Visite guidate per scolaresche con prenotazione: bmaisano@maffeovegio.edu.it

L'inaugurazione si tiene lunedì 3 febbraio alle ore 12,00 presso il Liceo Maffeo Vegio.





 
 
 
 

 
locandina dell'iniziativa con il programma completo degli interventi

Convegno Scientifico

Auditorium T.Zalli - Via Polenghi Lombardo
sabato 15 febbraio dalle ore 9.00

Nella ricorrenza dei centocinquant'anni dalla nascita della poetessa e scrittrice lodigiana, a lei è dedicato un convegno scientifico dal titolo â€œE’ possibile vivere soltanto di poesia”, iniziativa di natura culturale e di doverosa valorizzazione che vuol rendere omaggio a colei che è stata tra le più note artiste della prima metà del ’900. 

Intervengono:
Andrea Maietti, scrittore e giornalista
Elisa Gambaro, Università degli Studi, Milano
Paolo Senna, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano
Ilaria Crotti, Università Ca' Foscari, Venezia
Kuniko Tanaka, Università degli Studi, Bergamo
Donatella Bisutti, scrittrice e saggista
Patrizia Zambon, Università degli Studi, Padova
Cristina Tagliaferri, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano
Cesare Repossi, Presidente della Società Pavese di Storia Patria
Barbara Stagnitti, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano
Pietro Sarzana, Università degli Studi, Pavia
Coordinatore e moderatore Tino Gipponi, critico d'arte e scrittore

Ingresso libero

 
 
 
 

 
 

Concerto celebrativo

Santa Chiara Nuova - Via delle Orfane, 12
sabato 22 febbraio ore 17.30

L'ultimo appuntamento di febbraio rende omaggio all'artista lodigiana con un'antologia di “Romanze da Camera” accomunate tutte dalla derivazione da versi della poetessa.
Include i celebri nomi di Respighi, di Tirindelli, di Zandonai e comprende anche altri brani di autori minori, ma non meno significativi. 

Soprano: Emanuela Moreschi  
Violino: Elisabetta Nicolosi
Violoncello: Yalica Jo Gazàn
Pianoforte: Mario Genesi
Voce recitante: Fabiola Guglielmetti-Buscarini
Leggi tutto

Ingresso libero

 
 

Info e contatti

Ufficio Cultura - Piazza Mercato, 5 - Lodi
telefono: 0371.409410 - email: cultura@comune.lodi.it