1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Lodi al Sole 2020

logo lodi al sole
 
 

La Città si Anima

 

Musica, cinema, teatro e letteratura. La nuova stagione di Lodi al Sole vuole restituire ai lodigiani la voglia di vivere la città e di godere delle sue meraviglie, travolgendoli con un turbinio di suoni, parole e immagini, dopo il lungo e buio periodo che ha imposto un limite invitabile alle tante espressioni della cultura, dell’arte e dell’intrattenimento.  Il cartellone dell’edizione 2020 è stato illustrato questa mattina dal Sindaco Sara Casanova e dal Vicesindaco e Assessore alla Cultura Lorenzo Maggi, insieme al Presidente della Provincia di Lodi Francesco Passerini e agli artisti protagonisti della rassegna, nel corso di una conferenza che si è tenuta a Palazzo San Cristoforo, sede della Provincia di Lodi, che ospiterà tutti gli eventi in programma in condizioni di sicurezza per il pubblico.

Si riporta l’intervento del Sindaco e del Vicesindaco per la presentazione della rassegna estiva:

 
 
 

Lodi al Sole torna nel 2020 con una formula inevitabilmente ridimensionata, ma con un chiaro obiettivo: riportare ai lodigiani un assaggio della bellezza a cui hanno dovuto rinunciare nei mesi scorsi, grazie a iniziative e spettacoli che abbiamo organizzato, rivedendo i tradizionali spazi della rassegna, per poterci adeguare alle misure di prevenzione e di sicurezza richieste dalle normative. Inaugureremo la kermesse martedì 7 luglio, con un concerto in ricordo dei lodigiani che ci hanno lasciato nei mesi della pandemia e anteprima del concerto commemorativo delle vittime del Covid della città di Brescia. Il controtenore lodigiano Raffaele Pe, conosciuto in tutto il mondo, si esibirà sulle note dello Stabat Mater di Vivaldi, accompagnato dall’ensemble musicale La Lira di Orfeo, nello splendido chiostro di Palazzo San Cristoforo che accoglierà anche i successivi appuntamenti fino a settembre: concerti di pianoforte, in sinergia con l’Accademia Gaffurio, Lodi Blues Festival, letture teatrali di Mino Manni e Marta Ossoli sull’Odissea e una performance scenica di Massimiliano Finazzer Flory dedicata a Luis Borges, passando per un omaggio alla poetessa e scrittrice Ada Negri nel 150esimo anno dalla sua nascita, con musiche di Ottorino Respighi, interpretate da Patrizia Zanardi e Angela Lazzaroni, e stralci dell’autobiografia e delle poesie dell’autrice, proposti dal poeta Davide Rondoni.
Per completare e arricchire l’offerta abbiamo pensato a un ricco calendario di spettacoli cinematografici “sotto le stelle”: cinquanta proiezioni che, nell’ampio cortile di San Domenico, regaleranno ai lodigiani la visione dei titoli più celebrati delle ultime stagioni.
Ancora una volta il sipario è pronto ad alzarsi sul palcoscenico di una Lodi al Sole completamente rinnovata e che mai come quest’anno sarà idealmente luogo di riferimento e di incontro per la comunità lodigiana e occasione di tornare a vivere la nostra città.


Lodi, 3 luglio 2020