1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Contributo affitti famiglie in difficoltà anche per emergenza COVID-19

Dall'inizio dell'emergenza sanitaria, le misure regionali per supportare il mantenimento degli alloggi in locazione (sintetizzate nella Delibera di Giunta Regionale n.3664/2020), unite agli stanziamenti comunali per il sostegno all’abitare, pari a 60.000 euro, hanno consentito di aiutare 250 nuclei familiari a cui sono stati complessivamente assegnati circa 143.000 euro. Rimangono a disposizione risorse pari a 150.000 euro (di cui 30.000 di fondi comunali). 


Come procedere per ottenere il contributo?

1) Compila la domanda d'accesso e il modulo della privacy e consegnali all’Ufficio Protocollo, insieme al contratto di affitto.


2) Attendi conferma sull'istruttoria condotta dall'Ufficio Casa per l'assegnazione dei contributi residui fino ad esaurimento fondi. 

3) Se risulterai beneficiario del contributo economico, scarica il modello “PATTO DI SERVIZIO” e fallo compilare e firmare dalla proprietà dell'immobile dato in locazione (poni attenzione all’indicazione corretta dell’intestazione del conto corrente e del relativo IBAN del proprietario di casa).


4) Allega Carta d’identità e Codice fiscale del proprietario dell’immobile, poi inviali all'indirizzo ufficio.casa@comune.lodi.it, insieme al Patto di servizio.

5) Successivamente si procederà alla liquidazione.



Con determina dirigenziale n.1077 del 10.11.2020 è stata pubblicata un'ulteriore integrazione all'elenco dei beneficiari dei contributi destinati da Regione Lombardia alle persone in difficoltà economica, dovuta anche all’emergenza Covid-19, per il pagamento degli affitti. Nella stessa determina sono riportati anche gli elenchi degli esclusi dal contributo per mancanza di requisiti (vedi allegati).
Chi non riscontrasse il proprio numero di protocollo fra quelli elencati è pregato di scrivere al seguente indirizzo: ufficio.casa@comune.lodi.it