1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Elezioni a Lodi, certificazione delle firme a sostegno dei candidati al consiglio

Servizio attivo dal 22 aprile tutti i giorni della settimana in Piazza Broletto

Il Comune di Lodi predisporrà un servizio appositamente dedicato alla certificazione delle firme a sostegno delle candidature alla carica di consigliere comunale che verranno raccolte da partiti e movimenti che intendono presentare proprie liste per le elezioni amministrative in programma per l’11 giugno.

Il servizio sarà attivo da sabato 22 aprile sino alla scadenza dei termini per la presentazione delle liste (tra il 30 ed il 29 giorno antecedenti la data di svolgimento delle elezioni), con apertura 7 giorni su 7, in base ai seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 18.00; sabato dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.00; domenica dalle 09.00 alle 12.00.

La certificazione delle firme avverrà presso i locali di piazza Broletto in precedenza adibiti a sede dello sportello Iat (informazioni e accoglienza turisti), ad opera degli ufficiali di stato civile dell’ufficio anagrafe del Comune, nonché di ulteriori 10 funzionari municipali che saranno abilitati alle certificazioni in virtù di un apposito atto autorizzativo che sarà firmato dal Commissario Straordinario.

"In questo modo riteniamo di venire incontro alle esigenze di partiti e movimenti in ordine alle procedure da seguire per la presentazione delle liste - spiega il Commissario, Mariano Savastano – A quanto le cronache di queste settimane testimoniano, dato l’annuncio di ben 7 candidature alla carica di sindaco, le liste che verranno presentate dovrebbero essere numerose, con l’esigenza di raccogliere un minimo di 200 firme a sostegno di ogni lista e di certificarle secondo le norme di legge. Considerato che il Comune si trova in gestione commissariale e che il consiglio comunale è stato dichiarato decaduto prima della scadenza ordinaria del mandato, in questa circostanza verrà a mancare l’importante supporto dei consiglieri comunali uscenti nelle vesti di certificatori, per cui d’intesa con i servizi anagrafici ed il Comando di Polizia Locale abbiamo istituito questo servizio".

Le modalità di accesso al servizio saranno illustrate ai promotori e rappresentanti delle liste in occasione di un incontro in programma per venerdì 21 aprile.

L’amministrazione comunale segnala inoltre che a far data da lunedì 15 maggio, a seguito della verifica dell'ammissibilità delle liste di candidati e dell’avvio ufficiale del periodo di propaganda elettorale, l’utilizzo delle sale comunali per fini propagandistici potrà essere concesso a titolo gratuito.

(19-04-2017)