1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Referendum, le aperture dell'Ufficio Elettorale


Sono 33.289 (di cui 17.760 femmine e 15.529 maschi) i cittadini lodigiani aventi diritto al voto che saranno chiamati domenica 4 dicembre ad esprimere il loro parere al referendum popolare sulla proposta di riforma della Costituzione; a questi, si aggiungono ulteriori 866 elettori tra iscritti all’Aire (anagrafe degli italiani residenti all’estero) e temporaneamente domiciliati in altro Paese.
Il punto della situazione sull’approntamento dei servizi elettorali è stato effettuato questa mattina a Palazzo Broletto nel corso di una riunione coordinata dal Commissario Straordinario, Mariano Savastano, a cui hanno partecipato il segretario generale del Comune, Silvio Masullo (anche nelle vesti di dirigente del settore servizi al cittadino), la funzionario dell’ufficio elettorale Lorena Masmi, il personale del servizio, il vice comandante della Polizia Locale, Elena Destefani, il responsabile dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico, Andrea Bruni, il responsabile del Centro Elaborazione Dati, Paolo Brambati, personale dell’ufficio tecnico e dell’ufficio viabilità.
All’incontro ha inoltre preso parte il dott. Giorgio Salvarani, ex dirigente del settore servizi al cittadino, nell’ambito della collaborazione gratuita e volontaria che sta prestando a favore dell’ente nonostante si trovi attualmente in aspettativa in vista dell’imminente collocazione a riposo.

"L’organizzazione della 'macchina' elettorale richiede una pluralità di competenze e di apporti professionali specifici, che coinvolgono trasversalmente numerosi settori del Comune - sottolinea il Commissario - Il confronto di oggi ha favorito a questo proposito un opportuno momento di coordinamento e di verifica, allo scopo di accertare che tutte le complesse funzioni che devono essere attivate per garantire l’esercizio del voto in condizioni di regolarità normativa e con piena possibilità di accesso da parte degli elettori siano gestite e presidiate con efficacia e puntualità".

Tra gli elementi di valutazione presi in considerazione nel corso della riunione, particolare attenzione è stata riservata alle procedure di rinnovo e/o duplicazione delle tessere elettorali:

"E’ infatti emerso che un numero considerevole di tessere sono in scadenza e molte altre potrebbero essere esaurite, vale a dire senza più spazi liberi per l’apposizione del timbro che attesta la partecipazione al voto - informa il Commissario – A questo proposito, invitiamo i cittadini a verificare con adeguato anticipo il possesso e lo stato della propria tessera, evitando per quanto possibile di provvedere solo all’ultimo".

In caso di necessità, oltre al consueto programma di apertura (martedì dalle 09.00 alle 13.30, mercoledì dalle 09.00 alle 17.15, giovedì dalle 09.00 alle 13.00, venerdì dalle 09.00 alle 12.00), l’ufficio sarà accessibile per il rilascio di nuove tessere anche venerdì pomeriggio sino alle ore 18.00, sabato dalle 08.30 alle 18.00 e domenica per tutta la durata delle operazioni di voto (dalle 07.00 alle 23.00). I cittadini interessati dovranno presentarsi con un documento di identità e la vecchia tessera, se ancora in possesso. (per informazioni: telefono 0371/409232, e-mail demografici@comune.lodi.it).

In occasione delle aperture straordinarie di venerdì, sabato e domenica sarà inoltre possibile chiedere il rilascio della carta di identità. In città sono istituite 43 sezioni di voto, collocate presso 16 seggi, 14 dei quali in edifici scolastici, ai quali si aggiungono i due seggi speciali presso l’Ospedale Maggiore e la Casa di Riposo Santa Chiara. L’allestimento dei seggi inizierà venerdì pomeriggio, con consegna alle Forze dell’Ordine, in caricate della vigilanza e della custodia, il giorno successivo; le scuole sede di seggio resteranno chiuse sia sabato 3 dicembre (vigilia delle votazioni) che lunedì 5 dicembre (per consentire il ripristino degli ambienti).
Lo scrutinio dei voti verrà avviato immediatamente dopo la chiusura dei seggi alle 23.00 e proseguirà sino ad esaurimento.

(28-11-2016)