Home  /  Cultura, Sport e Turismo- Tutte le notizie / FAI - gli eventi locali 2024

FAI - gli eventi locali 2024

Il FAI Delegazione di Lodi prosegue il suo impegno di cura e promozione del valore culturale, storico e artistico dell'ex chiesa di Santa Chiara Nuova di Lodi e del più antico Coro delle monache.
Con questo programma di iniziative si ribadisce l'importanza che il complesso monumentale riveste per la città, oggi ancora maggiore grazie al grande lavoro di recupero e restauro fatto dall’Amministrazione Comunale negli anni passati.

IL CALENDARIO DELLE INIZIATIVE

Visite culturali al Coro delle monache di Santa Chiara Nuova
Ex chiesa di Santa Chiara Nuova, via delle Orfane, 12

03/03/2024 - ore 14.30
Visite culturali al Coro delle monache di Santa Chiara Nuova

11/05/2024 - ore 14.30
Visite culturali al Coro delle monache di Santa Chiara Nuova

20/09/2024 - ore 19.00
Visite culturali al Coro delle monache di Santa Chiara Nuova

15/12/2024 - ore 14.30
Visite culturali al Coro delle monache di Santa Chiara Nuova

Conferenze
Ex chiesa di Santa Chiara Nuova, via delle Orfane, 12

03/03/2024 - ore 17.30
Ludovico Vistarini, «Quello tanto famoso in armi» nella Lodi del Cinquecento
Conferenza aperta al pubblico sulla figura storica di Ludovico Vistarini.
Relatore: prof. Adam Ferrari, Ph.D.

11/05/2024 - ore 17.30
La figura della madre nell’arte contemporanea.
Conferenza aperta al pubblico a tema in occasione della ricorrenza Festa della Mamma 2024

15/12/2024 - ore 17.30
Santa Lucia: da Siracusa a Lodi tra storia e tradizione.
Conferenza aperta al pubblico sulla figura storica e sul culto di Santa Lucia e il suo tradizionale legame con Lodi.


Centro storico della città
07/04/2024
Caccia al tesoro
dalle 14.30 (termine stimato tra le 17.30 e le 18.30)
Descrizione: La sfida è aperta! Passeggia per Lodi e risolvi tutti gli enigmi e misteri celati da palazzi storici, monumenti e il patrimonio storico artistico della città!

Contributo minimo di partecipazione: singolo adulto 5€, 2 adulti 6€, 4 adulti 10€, per i bambini partecipazione gratuita! Vi aspettiamo numerosi per divertirci e scoprire le meraviglie artistiche di Lodi.
Desk di accoglienza e partecipazione: Piazza Ospitale, Lodi (nota anche come p.zza San Francesco) fronte monumento a Paolo Gorini.
Prenotazione facoltativa al link: https://faiprenotazioni.fondoambiente.it/evento/caccia-al-tesoro-per-lodi-19679/

Per info:
Mail: lodi@faigiovani.fondoambiente.it oppure lodi@delegazionefai.fondoambiente.it
Whatsapp:  +39 351 5861581
Telegram e social @FAIDelegazioneLodi


Concerto d’organo
Ex chiesa di Santa Chiara Nuova, via delle Orfane, 12
20/09/2024 - ore 21.00
Repertorio sacro



Cos’è il FAI

 

Il FAI - Fondo per l’Ambiente Italiano ETS è una fondazione senza scopo di lucro nata nel 1975, sul modello del National Trust inglese, con il fine di tutelare e valorizzare il patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano.
Con il contributo di tutti: CURA in Italia luoghi speciali per le generazioni presenti e future - PROMUOVE l'educazione, l'amore, la conoscenza e il godimento per l'ambiente, il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione - VIGILA sulla tutela dei beni paesaggistici e culturali, nello spirito dell'articolo 9 della Costituzione.

FAI Delegazione di Lodi

Le Delegazioni sono il primo contatto sul territorio. Sono gruppi di iscritti volontari, coordinati da un Capo Delegazione e con ruoli specifici.

GRUPPO FAI GIOVANI di Lodi

I Gruppi FAI sono costituiti per esser sempre più capillari, su input del Presidente Regionale e del Capo Delegazione, dopo aver analizzato le esigenze del territorio.
Nascono quindi all’interno di una Delegazione o in capo alla Presidenza regionale. Sono gruppi di volontari tra i 18 e i 35 anni, iscritti al FAI, costituiti all’interno della Delegazione. Giovani che condividono la passione per il patrimonio di storia e natura.
Collaborano attivamente con la Delegazione durante gli eventi nazionali e sono i protagonisti delle Giornate FAI d’Autunno.
Avvicinano i coetanei sensibilizzandoli sulla missione del FAI e organizzano iniziative per i giovani.

MANIFESTAZIONI ED EVENTI NAZIONALI

LE GIORNATE FAI DI PRIMAVERA - Il più importante evento di partecipazione attiva e di raccolta pubblica di fondi, dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese. Una festa di piazza, ma non solo: l’occasione per rinsaldare i valori del vivere civile testimoniati dal patrimonio culturale.
Oltre 15.500 luoghi aperti al pubblico in tutta Italia, dalla prima edizione
Oltre 1.000 luoghi aperti al pubblico ogni anno
Oltre 12,5 milioni di visitatori complessivi, dalla prima edizione
7.500 Volontari coinvolti nell’organizzazione ogni anno

LA CAMPAGNA DI OTTOBRE - Dal 2009, nel mese di ottobre, il FAI organizza una grande campagna di raccolta iscrizioni online e SMS solidale e donazioni attraverso aziende partner, con forte presenza mediatica. È il secondo grande momento di sensibilizzazione eraccolta fondi dell’anno.

LE GIORNATE FAI D’AUTUNNO - Durante la campagna di ottobre viene organizzato il secondo evento di piazza.
Più di 6.000 luoghi aperti al pubblico durante le 12 edizioni
Quasi 2.100.000 visitatori complessivi dalla prima edizione2.657 località coinvolte dalla prima edizione

LE MANIFESTAZIONI E GLI EVENTI NEI BENI - …non solo visite guidate!Esposizioni artistiche, mostre-mercato, visite tematiche, laboratori creativi per bambini 
12,5 milioni di visitatori complessivi nei Beni FAIQuasi 2.000 giornate di manifestazioni ogni anno
Oltre 300 diverse tipologie di manifestazione ogni anno
Oltre 200.000 visitatori ogni anno alle manifestazioni

I PROGETTI PER LE SCUOLE - Il FAI affianca e supporta le scuole e i docenti nella loro missione educativa: ogni anno offre ai docenti numerose proposte didattiche, per la valorizzazione del nostro patrimonio di storia, arte e natura.
Quasi 4 milioni di studenti coinvolti negli anni 
839.500 studenti si sono iscritti al FAI con la loro classe
LE GIORNATE FAI PER LE SCUOLE - È il grande evento nazionale che il FAI dedica al mondo della scuola: gli studenti sono chiamati a scoprire il loro territorio da protagonisti.
Più di 342.500 studenti hanno partecipato come visitatori
Circa 50.000 Apprendisti Ciceroni coinvolti ogni anno

ALTRE INIZIATIVE - Opportunità formative con le università, viaggi culturali, iniziative culturali, incontri e corsi d’arte