1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Istituto Cazzulani: lavori per il miglioramento sismico e l’adeguamento antincendio

Al via i lavori per il miglioramento sismico e l’adeguamento alla normativa antincendi dell’istituto “F. Cazzulani”. Il quadro economico complessivo dell’opera è pari a 1.530.000 euro di cui 1.200.000 euro finanziati con fondi ministeriali.

“L’impegno che abbiamo profuso in questi anni per la messa a norma e per la sicurezza nei nostri edifici scolastici, ci ha visti concentrati nella costante redazione di progetti e nella ricerca di fondi per la realizzazione delle opere - dichiara il Sindaco Sara Casanova -. La partecipazione a diversi bandi regionali e statali, ci ha consentito di raggiungere un importante risultato: complessivamente 2.200.000 euro circa di contributi, in compartecipazione o a fondo perduto, dedicati specificamente alle scuole. Attenzione che si esplicita anche nell’appostamento a bilancio di risorse proprie per le manutenzioni ordinarie e straordinarie di minore entità. Quello del Cazzulani è sicuramente l’intervento in corso più corposo e complesso, tanto che ne abbiamo previsto la realizzazione su due annualità, dovendo necessariamente sfruttare le pause estive”.

I lavori sono stati affidati alla ditta Fratelli Trentini S.r.l. di Corteno Golgi (BS), per un importo pari a 859.229 euro oltre I.V.A. 22%. La finestra temporale utile per la loro esecuzione è limitata a due mesi, per il prolungamento delle attività scolastiche fino a fine giugno, quindi quest’anno si prevede di intervenire al massimo su due piani dell’edificio.

“Abbiamo appena concluso le operazioni di sgombero dei locali al piano seminterrato propedeutiche all’avvio dei lavori da domani - annuncia l’assessore ai lavori pubblici Claudia Rizzi -. Il miglioramento sismico delle strutture consisterà nell’applicazione di intonaco armato, composto da rete strutturale in fibra di vetro e malta fibrorinforzata traspirante ad elevate prestazioni meccaniche, su entrambi i lati delle murature del corridoio centrale e del vano scala. Oltre a questi, gli interventi di adeguamento riguarderanno anche l’impianto elettrico, l’impianto di rilevazione e di diffusione dei segnali di emergenza e la rete idrica antincendio. Le stesse operazioni saranno poi replicate su tutti i piani del fabbricato, non solo per il necessario rispetto delle norme di legge e della sicurezza degli studenti e del personale, ma come passo decisivo per l’ottenimento del Certificato di Prevenzione Incendi anche per questo Istituto. A completamento verranno eseguiti i lavori necessari al livellamento della pavimentazione del teatrino nel seminterrato e, prevedibilmente nella pausa natalizia, anche la sostituzione della pavimentazione del terzo piano che sarà realizzata grazie a un ulteriore finanziamento regionale di 93.000 euro”.

“L’adeguamento degli spazi per la didattica lo scorso anno, dovuto all’emergenza sanitaria, ha visto come conseguenza la riduzione di aule per le attività di laboratorio, quindi la scelta di recuperare la porzione del seminterrato che attualmente ospita due laboratori/magazzino e il teatrino non più utilizzati da tempo garantirà alla scuola quattro nuovi ambienti da destinare alla didattica e ai laboratori, conclude l’assessore all’Istruzione Giusy Molinari.

(15.7.2021)