1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Ponte Napoleone Bonaparte: via alle indagini di AiPo propedeutiche all’apertura di una nuova campata

L’Agenzia interregionale fiume Po eseguirà nella giornata di martedì 6 luglio i saggi e le indagini preliminari propedeutici all’apertura di una ulteriore campata del Ponte Napoleone Bonaparte, adiacente alla sponda sinistra del fiume.

“L’intervento, allo stadio di fattibilità tecnico-economica, è inquadrato in un piano più articolato per l’implementazione delle difese città contro le piene, che comprende anche la realizzazione di un nuovo tratto di argine lungo via Po - spiega il Sindaco Sara Casanova -. Il valore complessivo delle opere è stimato in 5 milioni e mezzo di euro. La nuova arginatura, lungo la sponda sinistra, sarà la prima a vedere la luce, grazie all’intesa che l’Amministrazione comunale ha raggiunto con Regione e AiPo per accordare la priorità a questi lavori, in fase di affidamento, tenuto conto che gli stessi hanno importanza strategica. La successiva apertura di un’ulteriore campata del ponte, la più vicina alla sponda sinistra, contribuirà a diminuire l’invaso delle acque a monte e a renderne più omogeneo il deflusso, ad oggi naturalmente direzionato verso la parte destra del ponte, migliorando dunque le condizioni generali di sicurezza. Le verifiche che AiPo intende effettuare sono finalizzate alla ricognizione dello stato dell’infrastruttura e a una valutazione preliminare indispensabile per le impegnative opere di scavo e fondazione che precederanno la realizzazione dell’ultima luce, coniugata alla creazione di una passerella ciclopedonale sospesa, che correrà sotto la nuova arcata, ricollegandosi con il percorso sterrato esistente. Completano il quadro ulteriori interventi finalizzati a direzionare le acque verso la sponda sinistra. Continueremo a seguire con grande attenzione lo sviluppo della progettazione, consapevoli dell’importanza che riveste per ultimare il sistema di difese della città. Altrettanta attenzione rivolgeremo alle poche aree isolate ancora vulnerabili - mi riferisco in particolare alle località Barbina, Barbinetta, Valgrassa Canottieri e La Cava - per cui abbiamo chiesto a Regione indicazioni circa le opportune iniziative da mettere in atto per garantirne la sicurezza idraulica”.

Per consentire lo svolgimento delle indagini da parte di AiPo, martedì 6 luglio, dalle 08.30 alle 17.30 circa, sul Ponte Napoleone Bonaparte (via X Maggio) sarà istituito il senso unico alternato di marcia. Sempre garantita la continuità di almeno uno dei percorsi pedonali.

Lodi, 29 giugno 2021