1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Approvato il primo Bilancio consolidato del "Gruppo Comune di Lodi"

Presenta un risultato di gestione positivo per quasi 8 milioni di euro il bilancio consolidato del "gruppo Comune di Lodi", approvato dal consiglio comunale nella seduta del 20 ottobre con 17 voti favorevoli e 2 contrari: un dato che dimostra la solidità economico-patrimoniale delle attività finanziarie complessive del Comune e delle principali società in cui l'ente vanta una partecipazione significativa.

Il Bilancio Consolidato è lo strumento contabile che consente di rappresentare la realtà economica, patrimoniale e finanziaria di un gruppo ed è volto a valorizzare le dinamiche del gruppo stesso, inteso come un complesso economico costituito da più enti o aziende, dotate ciascuna di una propria autonomia giuridica.

La redazione del bilancio consolidato del "Gruppo Comune di Lodi" rientra nel percorso di adeguamento dell'ente alla cosiddetta "contabilità armonizzata", che il Comune di Lodi ha adottato già nel 2014 a livello sperimentale, in anticipo rispetto ai termini di legge.
In particolare, nel bilancio consolidato vengono evidenziati la consistenza dei rapporti finanziari della capogruppo Comune con le proprie partecipate e l'andamento delle performance economico-patrimoniali a livello complessivo di gruppo.

Il consolidato permette altresì di dare una rappresentazione di natura contabile alle scelte di indirizzo, pianificazione e controllo che l'ente locale attua sulle proprie società, enti ed organismi. Il primo passo per la redazione del bilancio consolidato è la definizione del cosiddetto "perimetro di consolidamento", i cui principi sono stabiliti dalla norma, in riferimento sia alla nozione di controllo che di partecipazione. Oltre a istituzioni ed aziende speciali, devono essere compresi in tale perimetro gli enti strumentali e le società partecipate su cui insista un controllo societario, che sia di diritto o di fatto.

Non tutti gli enti e le società del gruppo devono essere inclusi nel perimetro di consolidamento. Restano fuori, ad esempio, i bilanci irrilevanti ai fini della rappresentazione della situazione finanziaria e patrimoniale e del risultato economico complessivo. Vanno inoltre escluse le partecipazioni che vengono poste in liquidazione (come nel caso di Gis Srl, la società che sino a metà 2014 si occupava della gestione degli impianti sportivi pubblici della città).
Con una delibera di giunta del 4 agosto, sono stati perciò individuati la totalità delle società del gruppo e il sotto insieme delle società da consolidare, che comprende Astem Spa, Azienda Farmacie Comunali Spa, Sal Srl, Azienda Speciale Servizi alla Persona e Fondazione Santa Chiara Onlus. 

La redazione del bilancio consolidato presuppone un'attività diretta a uniformare i bilanci dei vari componenti e ad eliminare le operazioni infragruppo, con metodologie diverse. Con il metodo integrale si consolidano le voci contabili dei soggetti (enti e società) controllati, mentre si utilizza il metodo proporzionale con riferimento ai bilanci delle società ed enti strumentali partecipati. Il Bilancio Consolidato della gestione relativa ad enti ed organismi partecipati è un documento contabile a carattere consuntivo che evidenzia, attraverso un'opportuna eliminazione dei rapporti che hanno prodotto effetti soltanto all'interno del gruppo, esclusivamente le transazioni effettuate con soggetti esterni al gruppo stesso. Il consolidato viene redatto dal Comune di Lodi in qualità di capogruppo e pur derivando dalla rielaborazione dei dati dei bilanci consuntivi della capogruppo stessa e di quelli delle singole aziende, non va considerato come un aggregato di dati già esistenti, ma piuttosto come il risultato di un lavoro di integrazione e rettifica di questi dati, visti in chiave unitaria, volto a rappresentare un'unica realtà economica. Oltre al conto economico e allo stato patrimoniale, il bilancio consolidato comprende una nota integrativa, in cui vengono esplicati i principi contabili su cui si è basata la redazione del bilancio e vengono illustrati la mission aziendale e i principali ambiti operativi di ciascuna delle società incluse nel perimetro di consolidamento. Il dato finanziario che emerge dal bilancio consolidato del Gruppo Comune di Lodi è un risultato di gestione positivo per un importo di 7.802.000 euro, al netto di imposte sul reddito per circa 960.000 euro. 
I proventi della gestione ordinaria ammontano a 79.192.000 euro, di cui la voce principale (con il 35,34%) sono i ricavi da vendite e prestazioni, seguiti dai proventi da tributi (con il 34,51%). Per la gestione finanziaria, il saldo tra proventi e oneri è positivo per 1.435.000 euro; in particolare, i proventi da partecipazioni (utili distribuiti dalle partecipate) ammontano a 2.827.000 euro, gli interessi passivi (rimborsi di mutui e prestiti) ammontano a 682.000 euro. L'attivo patrimoniale ammonta a 273.435.000 euro; il patrimonio netto a 200.052.000 euro. 

(22.10.2015)