1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Successo targato "Be Green!": il defibrillatore semi automatico va all'ASD Karate Mabuni

Lodi è sempre più verde. Grande successo per la tappa lodigiana di BeGreen!, il progetto ideato e realizzato da Percorsi in Movimento srl, in collaborazione con il Comune di Lodi, le associazioni L'Orma, Flower e Fiso Lombardia, che ha quale principale obiettivo quello di promuovere le prassi migliori in tema di mobilità urbana. Be Green! è stato realizzato col contributo di Regione Lombardia, Comune di Milano, Fondazione Cariplo e il patrocinio del Comune di Lodi, del Comune di Monza, del Cusi, dell'Ispra e del Kyoto Club. Tanta gente fin dalla mattinata di domenica 12 aprile nel villaggio Be Green! allestito nella centralissima piazza della Vittoria. Famiglie al completo, ragazzi e tanti curiosi hanno preso d'assalto gli stand posti nei gazebo espositivi del villaggio. I più piccini hanno disegnato, colorato e giocato sotto lo sguardo attento degli operatori de L'Orma mentre i genitori hanno formalizzato l'iscrizione per la Caccia al Tesoro, modalità Orienteering, del pomeriggio. E appena fuori dal villaggio ha riscosso un gran successo il pullman "Eco" della Line, un mezzo a zero emissioni di gas. La piazza si è animata intorno alle 14 quando sono giunti i primi partecipanti che hanno iniziato a prendere contatto con la realtà Be Green! e con l'Orienteering, grazie agli operatori presenti nella zona di partenza. E poi alle 14.45 il via del primo gruppo di concorrenti che ha attraversato l'ideale linea di partenza posto sotto l'arco verde e si è incamminato alla "conquista" e alla scoperta della città di Lodi. Famiglie con passeggini e poi tanta gente in tandem, biciclette, monopattini e... ovviamente a piedi, sotto un sole meraviglioso, hanno dato vita ad una bellissima caccia al tesoro eco friendly. Tattiche diverse per il torpedone ciclo-pedonale. Di seguito altri gruppi, scaglionati fino alle 16, per un totale di 400 partecipanti. Un vero successo! C'è chi ha scelto di completare le 12 "stazioni" della mappa, consegnata alla partenza a ogni partecipante, partendo dalla prima e terminando all'ultima ma in tanti hanno preferito andare in ordine sparso alla ricerca delle "lanterne". Oltre a completare il tracciato nel minor tempo possibile, i partecipanti hanno dovuto rispondere ad una domanda, relativa a Lodi, posta sul totem presente in ognuna delle 12 postazioni di controllo. Perché quello di Lodi è stato un esempio di Orienteering urbano. E ricordiamo che Be Green! lascerà in eredità a Lodi questo percorso mappato che poi scolaresche, famiglie, e, perché no, gruppi e turisti potranno utilizzare per scoprire le bellezze della città.

Al termine, in piazza della Vittoria sono state premiate le associazioni sportive che hanno partecipato con il maggior numero di atleti. Al primo posto si è piazzata l'Asd Karate Mabuni, che ha vinto un defibrillatore semiautomatico e un posto ad un corso di formazione BLSD IRC di Primo Soccorso; al secondo la Canottieri Adda che ha conquistato un posto ad un corso di formazione BLSD IRC di Primo Soccorso e uno al corso coach estivo de L'Orma e al terzo, ex equo, il GS Azzurra e Gs Sportime che hanno vinto un posto ad un corso di formazione BLSD IRC di Primo Soccorso.

Verranno premiati anche i primi 30 concorrenti di una classifica combinata, stilata sia in base al tempo impiegato a completare il percorso sia in base al numero delle risposte esatte ai quesiti posti sui totem delle 12 stazioni. I risultati saranno visibili a partire da mercoledì sul sito www.progettobegreen.it e i premi potranno essere ritirati a partire da mercoledì al punto Informagiovani di Lodi, in piazza Broletto. Al termine Itas Assicurazioni, uno degli sponsor dell'evento presente nel villaggio, ha distribuito mele del Trentino Alto Adige a tutti i partecipanti.

Presente anche l'Assessore ai diritti e legalità, politiche giovanili, sport e mobilità del Comune di Lodi, Tommaso Premoli, che ha gareggiato in modalità ... bike.

"E' stata una fantastica giornata, un bel momento in cui si è potuto vivere la città. Una bella esperienza alla quale i lodigiani hanno risposto presente facendo registrare ottimi numeri. Il Comune di Lodi ha accolto e sposato Progetto BeGreen! dal primo momento. Ne ha riconosciuto la valenza sociale sia per i contenuti di estrema attualità trattati, sia per la ricchezza e la complementarietà delle iniziative proposte. Per questo, l'assessorato che rappresento ha scelto di dare vita alla collaborazione fin dalla fase di progettazione e di presentazione del progetto. Il Comune di Lodi crede e lavora quotidianamente per contribuire alla creazione di una cittadinanza coinvolta, informata e in grado di adottare comportamenti virtuosi in tema di mobilità sostenibile e di attività fisica regolare, praticata fin dalla tenera età. Sono convinto che il lavoro del Comune di Lodi, arricchitosi grazie alle sinergie create da Progetto BeGreen!, debba continuamente e sempre più guardare ai grandi di domani. Fondamentale è, quindi, l'orientamento di BeGreen! che vede le scuole, i giovani e le famiglie come principali target dei propri interventi. Perché è da loro, dai bambini, che si deve partire per costruire il futuro e per diffondere i contenuti e i messaggi in grado di aiutarli a crescere e a divenire dei cittadini consapevoli (sia in tema ambientale, sia in tema educativo/motorio)".

Claudio Massa, responsabile Progetto Be Green!:

"Sono molto soddisfatto della partecipazione dei lodigiani al nostro evento ma anche della curiosità manifestata nei confronti del progetto nei giorni precedenti la Caccia al tesoro in modalità Orienteering di domenica pomeriggio. Ideare e progettare un evento del genere non è mai facile, così come non è facile metterlo in pratica. Ma devo dire che questo è un buon punto di inizio dal quale partire per cecare nuovi sviluppi e nuove idee. Sono felice perché la città di Lodi ha risposto in pieno al ostro invito".

Be Green! non finisce qui. Il prossimo appuntamento sarà il 26 aprile a Monza e poi tutti a Milano il 20 settembre.

INFO: www.progettobegreen.it

(14.04.2015)