1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

San Fereolo: in arrivo l'illuminazione pubblica di ultima generazione

Lodi, 18 gennaio 2013

È stato presentato questa mattina dall'assessore comunale all'ambiente e alla mobilità, Simone Uggetti,e da Emanuele Sguazzi, Responsabile Commerciale di Enel Sole, il progetto pilota di riqualificazione dell'illuminazione pubblica che l'azienda del Gruppo Enel sta mettendo a punto nel quartiere San Fereolo, a Lodi.
I lavori, partiti nel novembre scorso, consistono nell'installazione di nuovi centri luminosi Archilede High Performance, il nuovo sistema di illuminazione stradale a Led che rappresenta un ulteriore passo avanti non solo nel superamento delle tecnologie tradizionali, ma anche degli apparecchi a Led di prima generazione.
Questi impianti sono in grado di garantire un'efficienza luminosa maggiore di 100 lm/W (lumen per Watt), ottenendo un risparmio energetico tra il 50% e l'80% rispetto alle tecnologie tradizionali e a parità di prestazioni illuminotecniche. Inoltre, grazie alla maggiore affidabilità, hanno una durata superiore alle 100.000 ore e forniscono un'eccellente qualità della luce (resa cromatica, uniformità del flusso luminoso e assenza di dispersione verso l'alto) superiore a qualsiasi tipo di lampada presente sul mercato.
Un apposito software di telecontrollo e telegestione consentirà di visualizzare l'impianto di illuminazione pubblica sulla mappa con indicazione precisa dello stato di funzionamento dei singoli punti luce e di gestire ciascun lampione, modificando gli orari di accensione e spegnimento e i livelli di regolazione del flusso luminoso. 
Grazie a questa nuova tecnologia, gli impianti di illuminazione potranno garantire alla collettività servizi aggiuntivi quali: un sistema di videosorveglianza che renderà le strade più sicure nel pieno rispetto della riservatezza e della protezione dei dati raccolti; colonnine SOS, sensori per il monitoraggio delle condizioni ambientali, sistemi di controllo di accesso ai parcheggi, pannelli informativi a messaggio variabile e gestione dei semafori e del traffico cittadino.
 
"Questa iniziativa - sottolinea l'assessore Uggetti - si inserisce in un articolato programma di riqualificazione della rete dell'illuminazione pubblica della città avviato in collaborazione con Enel Sole dal 2009 e che poterà entro breve alla sostituzione di circa la metà dei 5.000 impianti presenti a Lodi, con una consistente riduzione dei consumi energetici ed un significativo miglioramento del servizio, sia in termini di efficienza che di praticità di gestione. Con questa sperimentazione degli Archilede High Performance, Lodi conferma la sua propensione all'innovazione in un settore importante come quello dell'illuminazione pubblica: già nel 2009, infatti, la nostra città fu tra le prime in Italia ad adottare impianti a Led, in particolare con il rifacimento della rete nei quartieri dell'oltre Adda".
 
"Siamo molto soddisfatti di esser riusciti a realizzare questo progetto pilota nella città di Lodi dove già, a partire dal 2009, Enel Sole ha avviato un percorso di riqualificazione di oltre 2.000 punti luce - afferma Emanuele Sguazzi - garantendo risparmio energetico, rispetto dell'ambiente e una maggiore qualità del servizio di illuminazione. La nostra azienda ha sempre messo a disposizione del Comune la sua esperienza e professionalità al fine di ridefinire  la fruibilità  degli spazi pubblici e  renderli  più vivibili e sicuri, anche durante le ore notturne. Un'attività svolta con attenzione anche in altri Comuni italiani, come dimostrano le adesioni che Enel Sole sta raccogliendo per la proposta Consip Servizio Luce 2', con la quale si è aggiudicata la gara indetta da Consip al fine di offrire alle amministrazioni comunali la possibilità di razionalizzare la spesa per il servizio di illuminazione pubblica".
 
Nei prossimi mesi Enel Sole completerà l'installazione dei servizi a valore aggiunto (colonnine sos, pannelli a messaggio variabile, ecc) nel pieno rispetto della tempistica stabilita per la realizzazione di questa innovativa piattaforma.
 
Enel Sole
 Enel Sole è la società del Gruppo 
Enel che opera nel mercato dell'illuminazione pubblica ed artistica. Con circa 4.000 Comuni serviti e circa 2 milioni di punti luce, Enel Sole è oggi il maggiore operatore italiano del settore, con una quota di mercato di circa il 22%.
Grazie a un servizio integrato che prevede, tramite tecnologie innovative, la progettazione, realizzazione e manutenzione degli impianti, Enel Sole garantisce risparmio energetico, maggiore sicurezza, riduzione dell'inquinamento luminoso e rispetto dell'ambiente.
La Società promuove, inoltre, in Italia e all'estero, una nuova cultura della luce rivolta alla valorizzazione del patrimonio storico, artistico e paesaggistico.