1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Estate Lavorando

Amministrazione comunale, Confcommercio ed Ente Bilaterale per il terziario ed il turismo uniti in un progetto per la promozione del lavoro temporaneo dei giovani nel periodo estivo. Si tratta di Estate Lavorando, iniziativa che si pone l'obiettivo di offrire ai giovani una concreta opportunità di trovare un impiego a tempo durante la stagione più calda dell'anno, realizzando in questo modo piccoli ma significativi guadagni per pagarsi le vacanze e gli studi. In base a quanto stabilito con un apposito protocollo d'intesa siglato da Comune di Lodi, Unione Commercianti ed Ente Bilaterale, i ragazzi verranno retribuiti con i "voucher lavoro temporaneo e accessorio" (avviati con la Legge Biagi e successive norme), che hanno una valore di 10 €, di cui 2,50 vengono versati per i contributi assicurativi mentre la retribuzione netta di € 7,50 potrà essere ritirata direttamente agli sportelli di Poste Italiane, presentando i voucher opportunamente compilati.

"In questo modo - ha dichiarato oggi il vice sindaco e assessore ai giovani, Giuliana Cominetti, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa - contribuiremo a dare impulso ad una modalità di regolarizzazione del lavoro temporaneo prevista dalle norme ma ancora poco diffusa nella realtà locale, accrescendo inoltre la cultura della legalità tra i giovani e le aziende, in particolare quelle del terziario e del settore ristorazione ed esercizi pubblici, che nel periodo estivo hanno spesso necessità di potenziare i loro organici di addetti con personale stagionale".
 
Destinatari della proposta, come prevede la normativa dei voucher, sono i giovani studenti di età compresa tra i 16 ed i 25 anni (non compiuti), prioritariamente residenti a Lodi (che saranno inseriti nella "prima lista") e in subordine nel resto del territorio provinciale ("seconda lista"). L'iniziativa si svolgerà nel periodo tra il 2 luglio ed 31 agosto. La raccolta delle candidature sarà effettuata presso il Centro Informagiovani del Comune (via Gorini 21, orario di apertura estivo da lunedì a sabato dalle 09.30 alle 12.30, mercoledì dalle 09.30 alle 17.30; per info www.comune.lodi.it/informagiovani, www.comune.lodi.it/informagiovani, informagiovani@comune.lodi.it), mentre Unione del Commercio ed Ente bilaterale informeranno di questa opportunità le aziende loro associate. I ragazzi interessati (muniti di carta di identità) dovranno compilare un apposito modulo disponibile presso l'Informagiovani; per i minorenni è necessaria l'autorizzazione di un genitore.
 
Tutte le funzioni operative, compresa la gestione dei voucher e l'abbinamento giovani-azienda, sarà realizzata da Promoter Unione, azienda strumentale dell'Unione del Commercio. Per incentivare le aziende ad utilizzare questo strumento è previsto un contributo di 4 € per ogni voucher (con un abbattimento quindi del 40 per cento del costo del lavoro lordo), che sarà coperto da uno stanziamento di 10.000 €, ripartito in parti uguali tra Comune ed Ente bilaterale. Il tetto massimo per un giovane lavoratore è stabilito in 60 ore (calcolando una media di 20 ore settimanali per 3 settimane), mentre le aziende (con meno di 20 dipendenti) potranno assumere un massimo di 2 dipendenti, per un totale di 120 ore di prestazione lavorativa. Pertanto, si calcola che il progetto potrà coinvolgere tra i 20 e i 30 giovani, a seconda dell'utilizzo completo o parziale delle disponibilità.

"Questo progetto - ha sottolineato l'assessore Cominetti - consente di dare una risposta concreta ed organizzata ai numerosi studenti che, concluse le fatiche scolastiche, si recano all'Informagiovani alla ricerca del classico lavoretto estivo. Insieme all'altra proposta, quella dello Sportello Volontariato, attivo tutti i giovedì mattina sempre all'Informagiovani, in collaborazione con il centro servizi Lausvol, "Estate Lavorando" contribuisce così ad arricchire l'estate dei giovani lodigiani".
 
(28-06-2011)