1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Il Comune di Lodi ottiene 49.000 euro per aumentare i controlli sulle misure antinquinamento

Ammonta a 49.000 euro il contributo regionale a fondo perduto ottenuto dal Comune di Lodi per l’installazione entro il 2021 di un nuovo impianto di lettura delle targhe, che consentirà controlli più efficaci sui veicoli, a garanzia del rispetto delle misure regionali antinquinamento. 
In particolare il finanziamento permetterà l’acquisto di quattro apparecchiature, da collocare lungo le principali direttrici di accesso al centro storico. Potranno essere utilizzate in modalità fissa o mobile, collegate con la centrale di Polizia Locale e con la sala operativa delle forze dell’ordine (Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di finanza).

“Dopo la recente implementazione del nostro sistema di videosorveglianza, con nuove telecamere posizionate all’esterno degli istituti scolastici Cazzulani e Ponte e la completa riqualificazione della centrale operativa in Comando, abbiamo ottenuto un ulteriore finanziamento per aumentare i controlli sui mezzi in circolazione e sanzionare chi trasgredisce le misure antinquinamento - dichiara il Sindaco Sara Casanova -. I nuovi apparecchi saranno in grado di indentificare in automatico la classe ambientale dei veicoli e quindi di rilevare in modo immediato le eventuali violazioni. Un’iniziativa che speriamo garantisca un supporto in più nella lotta contro lo smog che questa Amministrazione sta combattendo attraverso l’informazione e le iniziative messe in campo per favorire la mobilità sostenibile e implementare il verde cittadino”. 

Lodi, 2 luglio 2021