1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Servizio di igiene urbana 2021

Il Comune di Lodi e Linea Gestioni sono pronti a varare una serie di iniziative per migliorare e potenziare il servizio di igiene urbana e raccolta rifiuti.
Le novità sono illustrate all’interno del Piano economico finanziario, oggetto di votazione da parte del Consiglio comunale nel corso della prossima seduta.

Per agevolare il conferimento dei rifiuti sarà istituita un’isola ecologica mobile, riservata ad alcune tipologie di materiali che verranno successivamente individuate, da collocare a rotazione nei quartieri cittadini, secondo un calendario predefinito. La pianificazione e la programmazione dell’attività si concluderanno nel mese di luglio.
Sono invece già in fase di sperimentazione alcuni interventi di affinamento del servizio di raccolta domiciliare nel Centro storico. Si prevede in particolare l’introduzione di un giro aggiuntivo di raccolta della carta e della plastica, in alcune vie della zona “b”, nei giorni di giovedì e martedì, a partire dalle 19.30, e l’introduzione di mezzi silenziosi (vasche e/o costipatori, in sostituzione dei più rumorosi compattatori) per la raccolta del secco, già avviata con questa nuova modalità, e di carta e plastica che sarà attuata entro la fine di settembre.

“Le proposte formulate dall’Amministrazione comunale, di concerto con Linea Gestioni, hanno l’obiettivo di migliorare i risultati della raccolta e facilitare al tempo stesso l’accesso ai servizi per i nostri concittadini - spiega il Sindaco Sara Casanova -. La quantità di rifiuti indifferenziati raccolti è in lieve, ma costante e progressiva crescita. Nel 2020 Lodi ha raggiunto una percentuale del 75,99%, con un aumento di oltre mezzo punto percentuale rispetto 2019, ma dobbiamo fare ancora di più e credo che le migliorie introdotte a partire da quest’anno ci aiuteranno a compiere un piccolo passo avanti. All’impegno nell’efficientamento della raccolta, si coniuga l’attenzione rivolta in questi anni alla pulizia degli spazi pubblici, con iniziative quali la riorganizzazione dello spazzamento meccanico e manuale e l’introduzione delle figure degli operatori di quartiere, promosse accanto alle attività di contrasto agli abbandoni e di sensibilizzazione sull’importanza del corretto conferimento”. 

“La filosofia che ha indirizzato le scelte dell’Amministrazione nell’introduzione di alcune modifiche al servizio di igiene urbana è sostenuta da tre ragioni fondamentali: ottimizzare la raccolta, agevolare il conferimento e ridurre i disagi legati alle emissioni acustiche - chiarisce l’assessore all’ambiente Alberto Tarchini -. La nuova isola ecologica rappresenta un innovativo sistema di prossimità, riservato a quelle tipologie di rifiuto che normalmente potrebbero essere eliminate solo recandosi presso la piattaforma ecologica di Strada Vecchia Cremonese. Speriamo quindi possa rivelarsi anche un utile presidio per prevenire il fenomeno degli abbandoni. La raccolta “silenziosa” che effettueremo in centro storico intende poi salvaguardare la quiete notturna, riducendo il significativo impatto acustico delle operazioni di raccolta. Abbiamo infine deciso di aggiungere un giro di raccolta, che anticipa quello notturno a partire dalle 4.00 e che sarà effettuato nella zona maggiormente frequentata in orario serale, soprattutto d’estate, per rimuovere gli imballaggi più voluminosi di origine non domestica e preservare il decoro degli spazi”.

Lodi, 25 giugno 2021