1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

NUOVA ORDINANZA DEL SINDACO PER LA PREVENZIONE DEGLI ASSEMBRAMENTI E IL RISPETTO DELLE MISURE ANTICONTAGIO

Accogliendo le indicazioni fornite dalla Prefettura di Lodi ed emerse nel successivo tavolo tecnico convocato dalla Questura, il Sindaco, con ordinanza n.22 del 3.07.2020, ha stabilito le nuove misure per il controllo del rispetto del divieto di assembramento e delle norme di prevenzione che saranno in vigore dalle ore 20 fino alle 7 del mattino seguente, a partire da questa sera e per i giorni di sabato 4 e domenica 5 luglio:
  
                        
- rimane vietata, come nelle precedenti settimane, la vendita per asporto di bevande alcoliche da parte di supermercati, esercizi di vicinato, attività artigianali e distributori automatici;  

- resta consentita l’attività di consegna a domicilio di alimenti e bevande anche alcoliche.  

in alcune vie del centro cittadino, Corso Roma, Corso Vittorio Emanuele II, Corso Umberto I, Via Volturno, e in Piazza della Vittoria è introdotto il divieto consumazione in strada e di asporto di bevande alcoliche e non alcoliche da parte di bar, locali e di tutti i pubblici esercizi che potranno quindi effettuare esclusivamente servizio al tavolo; 

Le misure sono state illustrate nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte i sindaci dei maggiori centri del territorio lodigiano, Codogno, Casalpusterlengo, Sant'Angelo dove entreranno in vigore ordinanze simili a quella adottata dal Comune di Lodi per evitare assembramenti e garantire il rispetto delle prescrizioni sulla prevenzione.  


"Le amministrazioni comunali hanno ricevuto un chiaro input da parte della Prefettura e della Questura per effettuare controlli più serrati e capillari del territorio che consentano di prevenire gli episodi di assembramento. Il Comune di Lodi ha già adottato nelle scorse settimane provvedimenti per il contenimento del fenomeno che, sulla scorta delle nuove indicazioni ricevute, verranno reiterati e ampliati. La Polizia locale, in collaborazione con le altre forze di Polizia, intensificherà i controlli per verificare il rispetto delle regole. Le misure adottate sono state condivise anche con le associazioni di categoria, con l'obiettivo di individuare le soluzioni più opportune. Mi rivolgo ancora una volta a tutti i cittadini chiedendo buon senso e cautela: per scongiurare un nuovo aumento dei contagi, dobbiamo fare uno sforzo per seguire responsabilmente tutte le normative", così il Sindaco di Lodi Sara Casanova.   

(3.7.2020)