1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Manutenzione straordinaria dei Giardini Barbarossa

A 10 anni dalla riqualificazione dei Giardini Barbarossa, l’Amministrazione comunale, nell’ambito del servizio di gestione del verde pubblico affidato ad Astem S.p.a., ha avviato nel mese di febbraio un corposo intervento di pulizia e manutenzione straordinaria dell’area verde di viale IV Novembre. 
I lavori hanno comportato la ripiantumazione di alcune centinaia di essenze arbustive che risultavano mancanti e il ripristino dell’impianto di irrigazione che ha subito nel tempo atti vandalici che hanno causato un ingente danno economico, oltre a determinare un carente apporto idrico ai prati e agli arbusti.

“La riqualificazione dei Giardini Barbarossa - dichiara l’assessore all’Ambiente Alberto Tarchini - fa parte di un più ampio piano di rinnovamento dei parchi urbani. Stiamo completando la realizzazione di una nuova area naturale, quella della Spina Verde, tra viale Dalmazia e il Pratello, e quest’anno contiamo di dare il via ai lavori di manutenzione straordinaria dell’Isola Carolina. Anche per i Giardini di viale IV Novembre, a 10 anni dalla loro rinascita con l’aspetto che tutti conosciamo, è arrivato il momento di un “tagliando” per garantirne la pulizia e il decoro.L’intento più sincero di questa operazione è preservare il considerevole valore paesaggistico di dell’area il cui disegno ricalca quello del tipico giardino all’italiana, caratterizzato dalla presenza di innumerevoli arbusti che determinano una suddivisione geometrica degli spazi. Proprio per questo motivo stiamo procedendo a riposizionare circa 200 metri di siepe perimetrale di loropetalo e centinaia essenze arbustive di varie tipologie”.
Il costo di manutenzione annua dei Giardini Barbarossa ammonta a circa 38mila euro, a cui si aggiungono circa 15.700 euro per la pulizia quotidiana e delle due fontane.

Lodi, 12 marzo 2020