1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Nomina dei componenti della Commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo

Con decreto sindacale n. 20 del 12 dicembre sono stati nominati i componenti della Commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo a cui è demandato il rilascio della licenza di agibilità alle strutture dove si svolgono spettacoli pubblici e manifestazioni di intrattenimento, in base all’articolo 80 del “Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza” (TULPS).

I componenti designati sono:

  1. 1. il Sindaco, Sara Casanova;
  2. 2. il Dirigente della Polizia Locale, Comandante Fabio Sebastiano Germanà Ballarino;
  3. 3. il Dirigente medico A.T.S. Città Metropolitana di Milano, Giorgio Ciconali;
  4. 4. il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, Giuseppe di Maria;
  5. 5. il Dirigente Servizi Tecnici, Giovanni Ligi;
  6. 6. l’esperto in Elettrotecnica, Marco Croce (ingegnere industriale);
  7. 7. il componente integrato esperto in strutture, Giulio Agnelli.

Come membri supplenti sono stati individuati: 

  • Per l’Amministrazione Comunale, assessore o Vicesindaco, delegati di volta in volta 
  • Per il Comando di Polizia Locale, il funzionario Elena Destefani
  • Per l’A.T.S. un sostituto delegato di volta in volta
  • Per il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, Andrea Manna e Roberto D’Uva
  • Per il Servizio Tecnico, funzionario Michela Binda 
  • Come esperto elettrotecnico, il perito industriale Davide Beltrami
  • Come esperto aggiunto in strutture/collaudi statici, Luigi Battistotti

La Commissione resterà in carica tre anni e, all’occorrenza, potranno parteciparvi anche operatori specializzati in altre discipline tecniche, rappresentanti degli esercenti locali e dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori. 
Con delibera di Consiglio comunale n.69 del 10/9/2019 è stato approvato il regolamento per il funzionamento del nuovo organo. Nel testo si precisa che i commissari saranno tenuti a verificare la solidità, la sicurezza e le condizioni igieniche dei locali e degli impianti sede di pubblico intrattenimento e spettacolo e ad esprimere parere sui progetti di apertura di nuovi locali e impianti o di modifica sostanziale di quelli esistenti.

“Con la nomina dei componenti, si costituisce e sarà presto operativa la Commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo che consentirà di semplificare notevolmente il rapporto tra il Comune di Lodi e gli operatori e promotori che fino a questo momento, per ottenere le autorizzazioni, dovevano richiedere al Comune di inoltrare alla Prefettura la documentazione per convocare la Commissione provinciale di vigilanza - commenta l’assessore alle Attività Produttive Lorenzo Maggi - Grazie al nuovo strumento, previsto già dal DPR 311 del 2001 e che la stessa Prefettura chiede da anni di attivare, basterà invece rivolgersi in Comune alla Commissione dedicata che, con un iter più diretto, valuterà le istanze di pubblico spettacolo ed effettuerà i controlli sui locali e gli impianti con una capienza massima di 1300 persone”.

Lodi, 13 dicembre 2019