1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Esercitazione Vardirex 2019

Nella giornata di domani, venerdì 8 novembre, i comuni di Lodi, Caselle Landi e Montanaso saranno interessati dalla seconda edizione dell’esercitazione interregionale di Protezione civile “VARDIREX 2019”. Le manovre hanno avuto inizio ieri (mercoledì 6 novembre) nella provincia di Imperia, in Liguria. 

L’iniziativa è organizzata dall’esercito italiano (Comando truppe alpine), congiuntamente ad Ana (Associazione nazionale alpini), in sinergia con il Sistema nazionale di Protezione civile, ed è finalizzata a collaudare i meccanismi di intervento per la tutela di persone e beni, in caso di emergenze che possono colpire il territorio.

Nella provincia di Lodi le operazioni si concentreranno sull’argine maestro del Po, in località Gerre a Caselle Landi, e alla cava Belgiardino e sul canale Muzza a Montanaso. E’ previsto l’impiego di circa un centinaio di operatori, con diversi mezzi sia dell’esercito sia della Protezione civile.
 Saranno coinvolti a diversi livelli anche altri Enti del Sistema regionale di Protezione Civile, in particolare Regione Lombardia, Provincia di Lodi, comando provinciale dei Vigili del Fuoco; Azienda regionale emergenza urgenza, Questura di Lodi, comandi provinciali di carabinieri e guardia di finanza, Agenzia interregionale per il fiume Po, Consorzio Muzza Bassa Lodigiana, Società acque lodigiane.

A Lodi sarà attivato il Centro di coordinamento soccorsi della Prefettura e, in località San Grato, presso la sede di Sal, sarà allestito il campo base del Raggruppamento Alpini Interforze. L’’Amministrazione comunale collaborerà con il supporto della propria Polizia locale per la vigilanza sulla viabilità.

Lodi, 7 novembre 2019