1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Christus, le anatomie della passione

Il Comune di Lodi promuove la mostra Christus, le anatomie della passione di Giulio Aristide Sartorio, organizzata da Archivio del '900 in collaborazione con l'Associazione Monsignor Quartieri dal 10 marzo al 2 aprile presso l'ex Chiesa dell'Angelo, in via Fanfulla 22, in occasione del Centenario della Prima Guerra Mondiale.

Il dramma del Dio-uomo, emblema dell’umano dramma della Prima guerra mondiale che ha sconvolto le nazioni della Terra: dolore e morte di un singolo, nella cui carne si riversano i dolori e la morte dell’umanità intera. La storia universale vi si staglia in controluce, grazie alla vena creativa dei diversi artisti coinvolti che ne sono sensibili cultori e interpreti a nome di tutti noi.

Le cinquanta tavole xilografiche di Giulio Aristide Sartorio stampate definitivamente nel 1932 e qui in esposizione, nate per abbellire il testo poetico di Fausto Salvatori, sono debitrici della pellicola cinematografica di Giulio Antamoro, che esordì a Roma l’11 novembre 1916: splendido esempio di un’iconografia interpretata da angolature differenti.
L'inaugurazione si tiene sabato 10 marzo alle ore 17.00, con gli interventi di Luca Gregotti, dell' Archivio del '900, e Patrizia Foglia, curatrice della mostra.

Domenica 18 marzo alle ore 17.00 è prevista una visita guidata.

Orari di apertura al pubblico
da martedì a venerdì 16.00 - 19.00
sabato, domenica e festivi 10.00 - 12.00 e 16.00 - 19.00

(12.03.2018)
 

volantino dell'iniziativa