1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Mattonelle d'artista: Manuela Ferrario e Giovanni Amoriello

mattonelle d'artista

Inaugurazione mercoledĂŹ 15 novembre alle ore 17,30, Fondazione BPL

Le mattonelle artistiche del pavimento della Fondazione Banca Popolare di Lodi espongono, dal 15 novembre 2017 al 17 gennaio 2018 i lavori di Manuela Ferrario e Giovanni Amoriello.

Inaugurazione mercoledĂŹ 15 novembre 2017, alle ore 17.30 presso la Fondazione Banca Popolare, in Piazza della Vittoria 39.

Manuela Ferrario
Nata alla cascina Ladina di Pieve Fissiraga (LO), vive nella città di Lodi dall’età di tre anni. Laureata in Servizio Sociale, ha lavorato come assistente sociale, consulente e mediatrice familiare presso l’ASL di Lodi. Affascinata dalla scrittura, a partire dal 2004, ha scritto racconti e vinto premi letterari. Nel 2008 e nel 2012 ha pubblicato libri di racconti.Dopo il pensionamento si è dedicata alla pittura, forma espressiva che ha sempre amato fin da quand’era bambina. Nel suo percorso d’artista, iniziato con l’acquarello (ha partecipato alla mostra collettiva “Umide note” patrocinata dal Comune di Lodi nel 2016), è approdata successivamente all’utilizzo dei colori a olio che le hanno permesso di sviluppare la propria visione del mondo, di descrivere i suoi paesaggi interiori con maggiore immediatezza e spontaneità. Nel settembre 2017 ha realizzato la sua prima mostra personale presso la “sala delle colonne” della Civica Biblioteca Laudense e, contemporaneamente, ha partecipato alla collettiva “Vita, dulcédo et spes nostra” a Guardamiglio.

Giovanni Amoriello
Vive e lavora a Lodi dove è nato nel 1982. Dopo aver preso il diploma di maturità artistica al Liceo Artistico Callisto Piazza di Lodi, continua i suoi studi a Milano, laureandosi in Scienze e Tecnologie della Comunicazione, presso la Libera Università di lingue e comunicazione IULM. Successivamente consegue la laurea magistrale in Arti Visive, indirizzo Pittura, presso l’Accademia di Belle Arti di Brera sotto la guida del professor Renato Galbusera. Nel 2015 partecipa ad una mostra, organizzata da Renato Galbusera, dedicata al recupero della memoria storica del marchio Alfa Romeo presso gli spazi dell’ex Chiesa di San Carpofaro a Milano. E’ docente di Arte e Immagine nella scuola media e ha partecipato a diverse mostre collettive, tra le quali alcune edizioni dell’Oldrado da Ponte, coordinate da Mario Quadraroli e da Ambrogio Ferrari. Da diversi anni recita con la Compagnia Teatrale il Pioppo di LucianoPagetti ed è docente di teatro presso l’Accademia Gerundia di Lodi.

(21/09/2017)