1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

'Cinema sotto le stelle', stagione estiva 2017

Si avvisa che è stata variata la programmazione del giorno lunedì 31 luglio: al posto di Ballerina sarà proiettato il film di animazione Disney Zootropolis, di Byron Howard.
 

 
  1. Luglio
  2. Agosto

Le proiezioni si tengono presso il chiostro del Liceo “P. Verri”, in via San Francesco 11, a partire dalle ore 21.30.
In caso di maltempo le proiezioni saranno rinviate a data da destinarsi.

Ingresso:

  • intero € 4.50
  • ridotto € 4.00 (under 16, over 65, universitari con tesserino)
 
LUGLIO

Martedì 11
Lion - La strada verso casa di Garth Davis
Un viaggio lungo venticinque anni per un bambino perso e solo in una regione dell'India che parla un'altra lingua. La lotta per la sopravvivenza in un continente povero e pieno di conflitti. Il richiamo oscuro e profondo della famiglia si fa sentire a distanza, fino al tanto desiderato ricongiungimento. Grande affresco storico, racconto intimo emozionante.

Mercoledì 12
Mamma o papà di Riccardo Milani
Una coppia decide di divorziare ma ha tre figli. La separazione sembra diventare la grande occasione di libertà. La lotta sarà allora per non avere in custodia i ragazzi. Una commedia divertente che gioca sul grande mistero dell'amore e dei legami, in contrapposizione con una libertà spesso sacrificata.

Giovedì 13
L’ora legale di Ficarra e Picone
Elezioni comunali in un piccolo paesino siciliano; al 'vecchio' politico al potere si contrappone un novellino candidato che proclama onestà. Gli elettori si schierano, soprattutto per qualche favore... Tutto il peggio della politica italiana, ma con sorprese continue e riflessioni sulle difficoltà della legalità, del rispetto delle regole e sulle reali difficoltà di cambiare.

Lunedì 17
Oceania Walt Disney
Lo sterminato arcipelago dell'Oceania; i corpi tatuati dei maori e la vivace ragazza Vaiana che va all'avventura per salvare il suo popolo ed esplorare l'ignoto; tra creature terribili e ostacoli che appaiono impossibili, come ogni viaggio vero lei diventerà grande e più consapevole.

Mercoledì 19
Smetto quando voglio 2 di Sydney Sibilia
Avventura numero 2 della banda di ricercatori universitari più ricercati della storia.  Ma questa volta sarà la polizia a chiedere al detenuto Zinni di rimettere in piedi la banda, creando una task force al suo servizio, per combattere un nuovo tipo di droga. Agire nell'ombra per ottenere la fedina penale pulita: questo è il patto. Azione all'italiana, disinvolta, spettacolare, divertente.

Giovedì 20
Mr. Felicità di Alessandro Siani
Giovane napoletano indolente e disilluso si inventa motivatore per aiutare una bella pattinatrice a ritrovare la fiducia in se stessa e nella sana competizione sportiva ed esistenziale. Ottimismo e pessimismo allegramente a confronto. Sorrisi ed emozioni in una commedia garbata, allegra, rassicurante e perfetta per una positiva serata estiva.

Lunedì 24
Alla ricerca di Dory Pixar
Ancora mare e avventure per Dory, Nemo e Marlin, alla ricerca della famiglia di Dory, in giro per gli Oceani e le barriere coralline. Fino al Parco californiano dove faranno nuove amicizie.

Mercoledì 26
Questioni di karma di Edoardo Falcone
Un ricco sfaccendato e credulone incontra un povero mariuolo pieno di problemi e debiti; una coppia improbabile, creata magicamente, un incontro tra opposti, finisce per provocare sorprese e cambiare tutto t tutti. Le qualità principali sono la simpatia e la precisione della scrittura. Con un occhio al lato 'spirituale' della vita, molto trascurato in occidente.

Giovedì 27
Captain Fantastic di Matt Ross
Una coppia decide di educare i figli nella natura, lontano dalla civiltà corrotta e consumista. Una decisione forte ed estrema che verrà messa in discussione quando i ragazzi entreranno in contatto con la civiltà e la coca cola. La mamma si ammala. Lo scontro è netto e complesso. E mette molto in discussione.

Venerdì 28
La ragazza del treno di Tate Taylor
Una donna depressa e senza lavoro  osserva i viaggiatori del treno su cui viaggia ogni mattina. Un giorno la donna di una coppia che lei immagina perfetta scompare misteriosamente; comincerà allora un’indagine con molte sorprese ...

Lunedì 31
Zootropolis di Byron Howard
Judy Hopps, una conglietta originaria di Bunnyburrow, coltiva il suo sogno d'infanzia di diventare un ufficiale di polizia nella grande città di Zootropolis. 
 

AGOSTO

Mercoledì 2
Non c’è più religione
di Luca Miniero
Cast notevole per questo racconto allegro sospeso in mezzo al mare: il Bisio, il Gassmann e la Finocchiaro. C'è il presepe da preparare ma manca il piccolo bambino Gesù; e questo bisogno 'cristiano' essenziale produce un proficuo e scoppiettante dialogo interreligioso, mescolando le carte in modo forse solo divertente, un po' dissacrante, e molto rilassante; affrontando temi seri con una squisita leggerezza. Smontando in partenza ogni guerra tra religioni.

Giovedì 3
Qua la zampa di Lasse Hallsterom
Un cucciolo di cane si racconta, racconta le sue sette vite piene di avventure divertenti e istruttive e il rapporto decisivo con i differenti padroni, cui insegnerà tanto sulla vita. Cinofilo.

Venerdì 4
Sing street di John Carney
Un ragazzino nell'Irlanda degli anni '80, strimpella la chitarra, conosce una ragazza bellissima e mette su una band per far colpo su di lei. Il sogno di Londra, i problemi di famiglia, le prime stonature; ma il gruppo cresce sempre più, fino al grande concerto...della vita. Finale entusiasmante.

Lunedì 7
GGG - Il Grande Gigante Gentile di Steven Spielberg
Tratto dal famoso romanzo di  Roal Dahl, un racconto fantasy pieno di avventura, magia e spettacolo. Il Gigante buono, il paese dei sogni, i giganti cattivi e una amicizia che diventa fortissima e sconfiggerà...quelli cattivi.

Mercoledì 9
Un tirchio quasi perfetto di Dany Boom
Un violinista troppo tirchio, solitario, triste e chiuso agli altri. Un enorme blocco psicologico a spendere, di chiara origine 'primaria' e familiare, che neppure l'amore sembra scalfire; quando arriva una figlia che non sapeva di avere ...Le emozioni si mescolano, si ride e si commuove, come insegnava il grande Chaplin. Si può cambiare anche se, in fondo, spendaccione il nostro non lo diventerà mai...

Giovedì 10
Snowden di Oliver Stone
Una lunga inchiesta che fa paura, perchè mostra il lato oscuro della nostra società, ciò che non vorremmo sapere. Nel 2013  Snowden lascia con discrezione l’impiego alla National Security Agency e vola ad Hong Kong per incontrare i giornalisti Glenn Greenwald e Ewen MacAskill e la regista Laura Poitras, allo scopo di rivelare i giganteschi programmi di sorveglianza informatica elaborati dal governo degli Stati Uniti. Violazione dei diritti, la privacy, e il sacrificio di tutto per essere a posto con se stessi e la propria coscienza.

Venerdì 11
Io, Daniel Blake di Ken Loach
Un uomo semplice e pieno di vita e ottimismo si ammala, perde il lavoro e, letteralmente, nell’Inghilterra di oggi, non riesce più a sopravvivere; sussidio, ricerca lavoro impossibile, burocrazie varie. Esito agro dolce e amarissimo. Un cinema sempre vicino agli ultimi, sempre più umiliati.

Sabato 12
La La Land di Damien Chazelle
Il film più premiato agli Oscar 2017. Un giovane autore e un film enorme, inventivo, intenso; le storie di due ragazzi, lui musicista lei aspirante attrice, con un sogno nello spettacolo e che si incontrano e si amano, tra musica, balli, appuntamenti mancati e incontri casuali, e balletti e voli e invenzioni. Emozionante come il cinema. Intenso dolceamaro.

Venerdì 18
Beata ignoranza di Massimiliano Bruno
Due vecchi amici/nemici si rincontrano professori nella stessa scuola; uno serio e l'altro gigione, uno all'antico l'altro alla moda; uno timido e solitario, l'altro simpatico e 'social'. Ne nasce una sfida semiseria, sulle capacità di utilizzare i nuovi media, sfida animata dalla figlia in cerca di attenzione ed affetto. Divertente e riflessivo sull'oggi. I nuovi media devono farci riflettere, anche allegramente, su cosa vuol dire comunicare. La ragazzina ci prova.

Sabato 19
La battaglia di Hacksaw Ridge di Mel Gibson
La storia vera di Edmond Doss ha qualcosa di eccezionale e mostruoso. Un soldato senza armi, volontario e obiettore di coscienza, che nel mezzo del macello della battaglia corre e striscia per salvare i feriti, e ridare speranza a tutti. Un’immagine indimenticabile e brutale. Come spesso fa Mel Gibson accentua la crudeltà di una guerra fatta di massacri di massa. Da discutere dopo dosi massicce di emozione.

Lunedì 21
La bella e la bestia di Bill Condom
Rivisitazione con attori veri (Emma Watson è Belle) della celebre favola. Un piccolo paesino francese, la bella Belle che va in cerca del padre capitato nel magnifico e cupo castello abitato da un’orribile bestia; Belle affronta la sfida con grande coraggio fino a che ... Incantesimi, oggetti animati, musiche e balli, con lieto fine. La favola più vera che mai.

Mercoledì 23
Non è un paese per giovani di Giovanni Veronesi
I ragazzi scappano dall'Italia! E' un dato sociologico dell'oggi. Siamo ritornati migranti. Veronesi lo sa e racconta due giovani che con poche idee e pochi soldi vogliono tentate la fortuna e partono per Cuba. Una cultura differente, una bella ragazza, il mare azzurro leggero, speranze e problemi.

Giovedì 24
Un re allo sbando di Peter Brosens
Il re triste del Belgio parte per Istanbul seguito da un regista che lo filma. Ma un’improvvisa svolta costituzionale lo costringe a un viaggio avventuroso attraverso i Balcani, nel disperato tentativo di tornare in patria. Il viaggio strano e buffo, in incognito e travestito da donna con un gruppo variopinto di cantanti bulgare, lo trasforma e ridà a lui una nuova allegria e libertà. Comicità belga, dunque sottile e diversa.

Venerdì 25
Io danzerò di Stephanie Di Giusto
Loïe Fuller  è una grande protagonista della meravigliosa Parigi dei primi ‘900. Coperta da metri di seta, circondata di luci elettriche e colori,  reinventa il suo corpo a ogni esibizione, sorprendendo il pubblico con l’ipnotica e celebre "serpentine dance". Divenuta presto il simbolo di una generazione, avrebbe fatto di tutto per perfezionare la sua arte, incurante anche della propria salute.