1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

25° anniversario del gemellaggio con Costanza

Firma dell'Atto di Fratellanza con Fontainebleau

Un gemellaggio ispirato alla comune appartenenza alla "casa Europa", fondato sulla condivisione delle origini di antiche autonomie locali, legate dai valori di libertà e sussidiarietà: sono questi i presupposti del patto di amicizia e collaborazione che le città di Lodi e Fontainebleau sottoscriveranno sabato 17 settembre, nel corso di una cerimonia che si svolgerà dalle ore 11.30 presso l'aula consigliare di Palazzo Broletto, in occasione delle celebrazioni del 25° anniversario di un altro gemellaggio, quello che lega Lodi alla tedesca Costanza. L'Atto di Fratellanza tra Lodi e Fontainebleau (cfr. in allegato) verrà firmato dai rispettivi sindaci, Lorenzo Guerini e Frédéric Valletoux, ed è stato preventivamente approvato dal consiglio comunale nella seduta di mercoledì 14 settembre. Il programma delle celebrazioni dedicate al consolidato rapporto di amicizia di Lodi con Costanza ed a quello nascente con Fontainebleau si aprirà domani, venerdì 16 settembre, con l'inaugurazione presso l'ex chiesa dell'Angelo di via Fanfulla della mostra di opere in ceramica dell'artista tedesca Gabriele Chemnitz-Bunten, seguita dal concerto di chitarra classica che vedrà protagonisti presso l'aula magna del Liceo Verri di via San Francesco gli artisti di fama internazionale Anabel Montesinos e Marco Tamayo.
Tra le iniziative in programma nel week end (in allegato il quadro completo degli appuntamenti), da segnalare la mostra fotografica sui 25 anni del Palio di Lodi, la conferenza storica sul tema "Da Lodi a Costanza: la nostra città ad un grande Concilio", il concerto del Jazzchor di Costanza e l'inaugurazione di un pannello in ceramica dedicato al gemellaggio realizzato dall'artista Pier Manca, che verrà collocato presso i Giardini del Passeggio "Federico Barbarossa".
(15-09-2011)