1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Celebrazioni del 150° dell'Unità d'Italia a Lodi

La prima riunione in Comune
 
Si è tenuta nel pomeriggio di giovedì 10 maggio, in sala della Pace presso il Palazzo Municipale, la prima riunione promossa dall'amministrazione comunale per muovere i passi iniziali che porteranno all'organizzazione delle celebrazioni del 150° anniversario dell'Unità d'Italia.
 
L'incontro, a carattere informale, aveva come obiettivo un primo confronto tra le diverse proposte avanzate da alcuni tra i soggetti più rappresentativi del panorama storico, culturale, artistico cittadino.
Vi hanno partecipato i rappresentanti di associazioni quali la Società storica lodigiana, la Società Operaia di mutuo soccorso, il Circolo filatelico numismatico, l'Associazione Bersaglieri, i rappresentanti dell'Archivio storico lodigiano, il gruppo Marciatori lodigiani, l'Associazione "Ada Negri - Poesia la vita", il Collegio scolastico S. Francesco.   
 
"Nei prossimi mesi - ha ricordato il Sindaco -  dovrà costituirsi un Comitato, assumendo la veste istituzionale di sede partecipata ed allargata di iniziative ufficiali lodigiane legate alle celebrazioni dell'anniversario dell'Unità. Nel frattempo, ci pare importante raccogliere le prime idee, così da arrivare a definire azioni più precise e già consolidate quando partirà la macchina organizzativa dopo l'estate".
 
L'Assessore comunale Andrea Ferrari, referente per il Comune, ha sottolineato la necessità di raccogliere buone idee per l'importante occasione anche attraverso la creazione di una casella di posta elettronica dedicata al 150° (centocinquantesimo@comune.lodi.it) e finalizzata alla promozione di iniziative legate al territorio lodigiano, che spazino nei diversi campi della cultura, della storia e della tradizione locale.
 
Il prossimo appuntamento sarà nella seconda metà di luglio.