1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Sabrina Colle è Lulù nell'ultima produzione firmata Andreè Ruth Shammah, alle Vigne per la stagione di prosa

Un grande autore lombardo, Carlo Bertolazzi, per l'ultima produzione firmata da Andrée Ruth Shammah, in programma al Teatro alle Vigne venerdì 5 febbraio, per la stagione di prosa. Sabrina Colle è Lulù, una ragazza bella, povera e innamorata, che fra slanci finzioni, comicità e commozione, si troverà catturata come una farfalla nelle convenzioni dei quartieri alti. Andrée Ruth Shammah mette in scena un lavoro di uno fra i più rappresentativi autori lombardi a cavallo fra '800 e '900, con i suoi ritratti di una Milano di contrasti, dove passioni, amori, speranze di cortile e di ringhiera si scontrano con l'agiatezza e il benessere dell'alta società. Vittima inconsapevole di un'aspirazione al salto di classe, ad un modo di essere che non capisce e che la esclude, è Lulù, figura femminile fra le più vive del nostro teatro. Leggera, istintiva, sincera anche nella menzogna, Lulù sarà appare ancora più vicina al pubblico contemporaneo grazie ad un allestimento che amplifica la modernità di questo testo con l'apporto delle tecnologie.
Nel ruolo della protagonista Sabrina Colle, rivelatasi al grande pubblico e alla critica in Ondine, con la quale Andrèe Ruth Shammah restituisce un personaggio contemporaneo nella sua sensualità, inquietudine e fragilità. Lulù proietta fino all'oggi un sogno d'amore insieme antico e attuale, la storia eterna di una ragazza bella e povera, una farfalla che nel suo volo attrae gli uomini e si innamora di uno studente figlio di papà.
La natura di Lulù sfugge anche al giovane che la sposerà. Catturata nelle convenzioni di una società che le è estranea, continuamente bisognosa di conferme e prove d'amore, fra slanci e finzioni, comicità e commozione, Lulù si dibatte nelle contraddizioni fino al finale dove svanirà, inconsapevole, allo stesso tempo traditrice e innamorata.
(03-02-2010)