1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Presentato il nuovo piano “Zucchetti Village”

“Un intervento di rigenerazione di spazi pubblici con differenti usi e funzioni, ma strettamente connessi tra loro e al servizio di una comunità di quartiere molto popolosa che attende da tempo questa riqualificazione, anche per favorire modalità di fruizione e socializzazione capaci di innescare una dinamica virtuosa che possa garantire maggior decoro e sicurezza”, così il Sindaco Sara Casanova ha annunciato l’approvazione da parte della Giunta comunale della convenzione con la società immobiliare Apri S.p.a. per la realizzazione del nuovo complesso direzionale “Zucchetti Village”, che sorgerà al posto dell’attuale edificio commerciale “My Lodi” di via Grandi, e di una serie di opere di urbanizzazione a scomputo degli oneri che ammontano a 721.178 euro,  oltre ai costi di costruzioni pari 1.148.203 euro che saranno incassati dal Comune. 

Il piano è stato presentato in conferenza stampa alla presenza, oltre che del Sindaco, dell’assessore alle Attività produttive Lorenzo Maggi, di Alessandro Zucchetti per Zucchetti S.p.a., del progettista Marco Amosso e del project manager ing. Carlo Pavesi.  
 
“E’ per noi un grande orgoglio che una storica azienda lodigiana, leader nel settore dell’informatica a servizio delle aziende, decida di investire nella nostra città e di farne la sede del proprio quartier generale, consentendo la rinascita di una zona che merita di essere valorizzata e di divenire un nuovo polo attrattivo e punto di riferimento con i suoi servizi - prosegue il Sindaco -. Un intervento di vera rigenerazione che ben si inquadra nel percorso intrapreso con convinzione da questa Amministrazione comunale per porre le basi necessarie al recupero di aree poco sviluppate o addirittura dismesse e degradate, come nel caso dell’Ex Linificio e dell’Ex Consorzio Agrario, al centro di due grandi piani urbanistici di rilancio”.  

“Un’eccellenza produttiva del territorio che ha esportato il marchio “Lodi” nel mondo, generando innovazione e posti di lavoro, garantisce con questo intervento benefici tangibili e soluzioni a problemi annosi - ha aggiunto l’assessore Maggi -. Siamo felici che Zucchetti continui a scegliere Lodi, grazie anche alle agevolazioni concesse dalla legge regionale sulla rigenerazione urbana, che porta la firma del lodigiano Pietro Foroni, assessore regionale, esempio di come gli incentivi favoriscano gli investimenti dei nostri imprenditori, con vantaggi per gli enti e le comunità”.

“Abbiamo promosso questo progetto per creare ambienti di lavoro stimolanti dove i nostri dipendenti possano esprimersi al meglio e mettere a frutto le proprie competenze - ha rimarcato Alessandro Zucchetti -. Gli uffici sono stati concepiti come spazi di aggregazione e condivisione. L’intervento è pensato per renderci più attrattivi sul fronte dei nuovi inserimenti che sono oltre 200 all’anno. Del piano beneficerà anche la città, grazie all’Amministrazione comunale che ci ha permesso di operare alcune sistemazioni sulle aree del quartiere”.

Il progettista Marco Amosso, partner di Lombardini22 e direttore di L22 Urban & Building, la business unit del Gruppo Lombardini22, specializzata nella progettazione architettonica, ha quindi precisato: “Zucchetti Village rappresenta l’importante rigenerazione di uno spazio introverso, una scatola chiusa, che si apre verso l’esterno diventando uno spazio estroverso, un forte elemento di riferimento per il quartiere e per la sua riqualificazione. Nell'immediato intorno alcuni interventi puntuali, generati dagli oneri del progetto privato, aumenteranno la sinergia e la connessione del Village con la città. Una significativa azione di ricucitura urbana che restituirà alla cittadinanza spazi più vivibili e di qualità”.

INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE
Riqualificazione generale dell’area a parcheggio e delle strade adiacenti: 329.895 euro
Riasfaltatura di via Grandi e via Haussmann, riorganizzazione della superficie pubblica a parcheggio con sistemazione dei cordoli e dei marciapiedi, manutenzione e incremento del verde, nuova illuminazione, stalli per biciclette e arredo urbano.
Riqualificazione area verde compresa tra via Buozzi e via Di Vittorio: 218.841 euro
Realizzazione di una nuova area gioco, e posa di una tensostruttura per ospitare eventi ed iniziative all’aperto, manutenzione straordinaria del verde pubblico, piantumazione di alcune alberature e predisposizione di un impianto di irrigazione, nuova illuminazione dei percorsi, manutenzione straordinaria di alcune porzioni della pavimentazione, posa di panchine e cestini e nuovi servizi igienici.
Riqualificazione Parco di piazza Martiri della Libertà: 130.743 euro 
Realizzazione di una nuova area gioco, riqualificazione del campetto da calcio esistente con posa di recinzione e porte, manutenzione straordinaria del verde pubblico e di alcune porzioni della pavimentazione, ampliamento della rete di pubblica illuminazione.
Riqualificazione blocco servizi igienici ad uso pubblico in Piazza Omegna: 41.697 euro
Blocco servizi igienici realizzati con container semiprefabbricato e posa di nuove sedute e cestini.

Lodi, 23 marzo 2022