1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Presentazione del libro "In scienza e coscienza. Cos'è successo davvero nei mesi che hanno cambiato il mondo"

 
 
Copertina del libro

di Annalisa Malara

GIOVEDI' 22 APRILE - ORE 21.00
In diretta sulla piattaforma Zoom:
https://us02web.zoom.us/j/89854549671
e sulla pagina Facebook del Comune di Lodi

Introduce
Lorenzo Maggi
Vicesindaco di Lodi 

Relatori
Annalisa Malara
Autrice, Medico chirurgo specializzata in Anestesia e Rianimazione
Stefano Paglia
Direttore del Pronto Soccorso Ospedale Maggiore di Lodi
Giulio Gallera
Ex Assessore al Welfare di Regione Lombardia



Codogno. Una notte in ospedale. In pronto soccorso arriva uno strano caso di polmonite. Il mattino dopo la dottoressa Annalisa Malara, anestesista, è di turno in terapia intensiva quando portano Mattia. Giovane, atletico, eppure si è aggravato di colpo e la TAC è chiara: polmonite interstiziale. Perché le terapie non funzionano? Contro cosa combatte, il corpo di Mattia? È il 20 febbraio e da poco più di un mese si ha notizia di un virus misterioso che uccide, a Wuhan. In Italia però non sta circolando e secondo il protocollo sanitario nazionale Mattia non è un soggetto a rischio. Eppure. Annalisa non perde tempo e si procede d'urgenza con un tampone. Positivo. Mattia Maestri è il primo paziente italiano a cui viene diagnosticato il Covid- 19. È in arrivo uno tsunami e dall'ospedale di Codogno hanno appena suonato la campana d'allarme. Da quel giorno la vita di Annalisa e di noi tutti è cambiata. La pandemia, che era stata prevista ma a cui nessuno era preparato, ha dilagato. Per mesi infermieri e medici come Annalisa hanno lavorato su turni massacranti, senza pause, senza risparmio, per assistere centinaia di migliaia di malati. In molti hanno perso la vita facendolo. La storia di Annalisa, dei suoi colleghi a Lodi e Codogno e di come hanno fatto scudo all'avanzata dell'epidemia è la storia di Davide e Golia: piccoli ospedali con pochi mezzi, schierati contro un mostro spaventoso. Ma è anche una storia di tenacia e competenza. Ed è, più di tutto, una storia di cura che ci riguarda tutti molto da vicino.

 
 
 
 
Annalisa Malara

Annalisa Malara

Medico chirurgo, si è specializzata in Anestesia e Rianimazione all’Università di Pavia. Dopo la formazione presso il Policlinico San Matteo di Pavia ha prestato servizio come anestesista rianimatore prima all’Ospedale Civile di Vigevano e, attualmente, all’Ospedale Maggiore di Lodi, cui afferisce anche la struttura ospedaliera di Codogno. Qui Annalisa era di turno il 20 febbraio 2020, quando venne ricoverato quello che si sarebbe in seguito rivelato come il primo caso accertato di Covid-19 in Italia. Annalisa vive a Lodi e ama molto la montagna e gli sport.

 
 
Stefano Paglia

Stefano Paglia

Laureato in medicina a Milano nel 1997, ha conseguito la specializzazione in Medicina Interna nel 2002. Dal 2016 è Direttore di struttura Complessa Pronto soccorso di Lodi e dal 2020 è Capo Dipartimento Emergenza Urgenza presso ASST Lodi.
Alta specialità in gestione del paziente critico nel 2014 all'Ospedale Niguarda di Milano dove ha esercitato dal 2003 al 2016. É medico Mezzi Sanitari Avanzati AREU dal 2009 ad oggi e membro del World Interactive Network Focused on Critical Ultra Sound (WINFOCUS). Ricopre l'incarico di Direttore del corso USVA dal 2013. Ha conseguito il ruolo di Istruttore dei corsi di accessi vascolari ecoguidati SIMEU e Winfocus dal 2008.
É membro del Board dei Direttori Critical Ultrasound SIMEU e coordinatore nazionale corso Accessi Vascolari Ecoguidati. Docente di Medicina d'Emergenza Urgenza presso la Scuola di Specialità di Pavia e precedentemente a Milano.
Nel 2017 è stato nominato Tutor per il corso di Medicina di Base Certificazione Formazione Manageriale di Regione Lombardia.

 
 
Giulio Gallera

Giulio Gallera

Laureato in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Milano. Avvocato, fondatore e titolare di uno studio legale a Milano specializzato in diritto societario e commerciale. Nel 1990 viene eletto Consigliere nella Zona 19 di Milano nella lista del PLI. Viene rieletto nel 1993.
Tra i fondatori di Forza Italia a Milano e Provincia, nel 1997 è eletto Consigliere del Comune di Milano. Il 18 giugno 2001 viene nominato Assessore al Decentramento Territoriale e ai Servizi Funebri e Cimiteriali del Comune di Milano. Nel 2004 diventa Vicepresidente di Anci Lombardia. Rieletto nel Consiglio Comunale di Milano nel 2006, viene nominato Presidente del Gruppo Forza Italia. 
Nel 2012 assume la carica di Coordinatore del PDL della città di Milano. Durante il 2013 viene eletto Consigliere Regionale della Lombardia e il 17 aprile diviene Presidente della Commissione Speciale per il riordino delle Autonomie Locali.
Da dicembre 2014 a ottobre 2015 viene nominato Sottosegretario di Regione Lombardia con delega ai Rapporti con la città Metropolitana e al coordinamento dei progetti speciali afferenti allo stesso territorio. Dal 26 ottobre 2015 al 27 giugno 2016 assume la carica di Assessore regionale al Reddito di Autonomia e Inclusione Sociale. Dal 28 giugno 2016 all'8 gennaio 2021 diventa Assessore al Welfare.

 
 

 
locandina dell'iniziativa con la copertina del libro, titolo, data, orario, programma della serata