1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Da sabato 23 maggio riaprono tutti i parchi cittadini

Il Sindaco, con ordinanza n.10 del 22 maggio, ha disposto la riapertura, a partire da sabato 23 maggio, dei seguenti parchi cittadini ancora chiusi al pubblico per effetto delle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria:

Parco del Sorriso (viale Italia); 
Parco di via Bellini; 
Parco di viale Europa; 
Parco di via Aldo Moro; 
Parco di via Tortini; 
Parco Baden Powell (via Precacesa); 
Parco Margherita Hack (via Fascetti);
Parco di via Marconi;
Parco di Via Lago di Garda;
Parco delle Lavandaie (via Lungo Adda Bonaparte);
Giardino delle Età (via delle Orfane).

Chiunque acceda alle aree verdi dovrà rispettare le prescrizioni relative al distanziamento sociale e al divieto di assembramenti. 
Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 maggio 2020 ribadisce inoltre che chi svolge attività motoria ha l’obbligo di mantenere la distanza di almeno un metro dalle altre persone che aumenta fino a due metri per chi svolge attività sportiva. 
L'uso di mascherine o di coperture alternative per bocca e naso è previsto per l'attività motoria, mentre se si pratica attività sportiva intensa occorrerà indossarle non durante, ma solo prima e dopo.  
Rimane vietato l'utilizzo di attrezzature per il gioco dei bambini.
Le aree per lo sgambamento dei cani saranno fruibili da un massimo di tre persone contemporaneamente, fermo restando l'obbligo di rispettare la distanza di sicurezza di almeno un metro.

“Per consentire una riapertura controllata e in sicurezza dei nostri parchi, l’Amministrazione ha scelto di procedere con gradualità, mantenendo temporaneamente alcuni spazi ancora chiusi al pubblico. I cittadini hanno dimostrato responsabilità e rispetto dei provvedimenti in vigore, riteniamo quindi giusto dare ai lodigiani la possibilità di tornare senza limitazioni a godere delle nostre aree verdi, rinnovando ovviamente la raccomandazione alla prudenza e all’attenzione a tutti i provvedimenti sul distanziamento e la prevenzione. Rimangono ancora valide le sole restrizioni sull’accesso alle attrezzature per il gioco dei bambini, la cui riapertura, in base le linee guida finora emanate, sarebbe sottoposta all’applicazione di misure di igienizzazione particolarmente gravose e complesse da mettere in pratica. In attesa di ulteriori chiarimenti da parte delle autorità preposte, riteniamo quindi che prolungare il divieto di utilizzo dei giochi sia almeno per il momento l’opzione più corretta e sicura”, così il Sindaco Sara Casanova

Lodi, 22 maggio 2020