1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Riaperture biblioteche comunali

La biblioteca di Villa Braila riapre dal 22 maggio

Dopo la riapertura della sede centrale della Biblioteca Laudense (martedì 19 maggio), da venerdì 22 maggio tornerà operativa anche la biblioteca di Villa Braila, mentre l’aula studio rimane temporaneamente ancora chiusa al pubblico. 
Il servizio bibliotecario si svolgerà negli orari consueti (lunedì dalle 13.30 alle 16.30, mercoledì dalle 10.30 alle 13, venerdì dalle 14 alle 16.30)
Le regole per poter accedere in sicurezza ai locali, ricalcano, con i dovuti adeguamenti, quelle già adottate per la Biblioteca Laudense:

• l’accesso è consentito a una sola persona per volta;
• all’ingresso è obbligatorio disinfettare accuratamente le mani con il gel e indossare sempre la mascherina; 
• sono consentite solo le operazioni di prestito e restituzione dei volumi, non la consultazione in loco; 
• l’accesso è consentito a una sola persona per volta.
• ai fini del contenimento dei tempi di attesa, la permanenza massima consentita a ciascun utente è di 15 minuti;
• è vietato sostare nelle sale e nei corridoi;
• per restituire i libri è sufficiente depositarli negli appositi contenitori presenti all’ingresso;
• è interdetto l’accesso all’area bimbi; 
• le donazioni di materiale librario alla biblioteca sono sospese.

Lodi, 20 maggio 2020


La Biblioteca Laudense riapre dal 19 maggio

Dal 19 maggio, conformemente alle disposizioni del DPCM del 17 maggio e dell’Ordinanza di Regione Lombardia n.547 del 17 maggio, la Biblioteca Laudense riaprirà al pubblico
La riapertura avverrà secondo i consueti orari, dal martedì al sabato dalle 9.15 alle 18.15, ma con regole differenti: 

  • • all’ingresso è obbligatorio disinfettare accuratamente le mani con il gel e indossare sempre la mascherina; 
  • • sono consentite solo le operazioni di prestito e restituzione dei volumi, non la consultazione in loco; 
  • • l’accesso è limitato a un massimo di due utenti contemporaneamente, uno per la biblioteca ragazzi e uno per la sezione adulti; 
  • • ai fini del contenimento dei tempi di attesa, la permanenza massima consentita a ciascun utente è di 15 minuti;
  • • è vietato sostare nelle sale e nei corridoi;
  • • per restituire i libri è sufficiente depositarli negli appositi contenitori presenti all’ingresso;
  • • è sospeso il servizio di emeroteca/microfilm;
  • • è interdetto l’accesso alle aree bimbi e alle aule studio di via Solferino e di Villa Braila. 

Prima di recarsi in biblioteca è possibile verificare la disponibilità dei libri a catalogo e prenotare i testi via mail (biblioteca.lodi@bibliotechelodi.it), o servendosi dell’apposita funzionalità presente nel catalogo libri (https://webopac.bibliotechelodi.it/), previo accesso all’area riservata mediante login. Gli operatori verificheranno la presenza dei documenti e li prepareranno per la consegna. Ricordiamo che il catalogo librario rende disponibili online le seguenti utilità: classifiche, recensioni degli utenti, segnalazioni di novità editoriali, abstract dei contenuti. 
E’ attivo inoltre il servizio MLOL (Media Library Online: https://lodi.medialibrary.it/home/cover.aspx), piattaforma di contenuti digitali gratuiti su cui è possibile trovare gli ultimi ebook, consultare i principali quotidiani italiani ed esteri, ascoltare audiolibri e musica e guardare film. Le credenziali di accesso sono le stesse dell’area riservata del catalogo librario. Ulteriori informazioni al link: http://www.comune.lodi.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/9853 Al fine di evitare lunghe attese, è momentaneamente sospesa l’iscrizione al Sistema bibliotecario presso la biblioteca, ma è possibile effettuare una preiscrizione online al link https://webopac.bibliotechelodi.it/ utilizzando la funzione “iscriviti online”.

"La riapertura della biblioteca è un ulteriore passo avanti verso la normalità: per ora non possiamo ancora aprire le aule studio. Ci rendiamo conto dei disagi e della necessità, ma deve essere tutto fatto con gradualità e sicurezza, perché non ci siano rischi per i lavoratori e i fruitori. Non appena sarà possibile metteremo in campo una riapertura, anche se con capacità ridotta" - Dichiarazione dell'assessore alla cultura Lorenzo Maggi.

Lodi, 18 maggio 2020