1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Servizio idrico integrato, nel 2019 tariffa invariata

Agli utenti domestici applicato il valore attuale di 1,41 euro/m.cubo

Dopo 11 anni di graduali incrementi si prevede che nel 2019 la tariffa del servizio idrico integrato rimanga invariata.L'Ufficio d'Ambito di Lodi ha infatti predisposto una manovra tariffaria che, a fronte di oltre 10 milioni di investimenti programmati per il prossimo anno in acquedotti, reti fognarie e depuratori sul territorio lodigiano, verrà mantenuta la tariffa media dei servizi idrici per gli utenti domestici ai valori attuali, pari a 1,41 euro al metro cubo (poco più di 1 millesimo di euro per ogni litro di acqua consumato e depurato). Inoltre, a partire dal 2022 il calcolo della bolletta sarà commisurato al numero dei componenti il nucleo familiare, per ciascuno dei quali verrà applicata una tariffa agevolata sui primi 20 metri cubi consumati. 
Tale meccanismo di calcolo, che agevola le famiglie numerose, potrà essere applicato sin d'ora qualora l'intestatario della bolletta presenti al gestore del servizio, SAL srl, una autodichiarazione circa il numero dei componenti il nucleo familiare. 

L'Autorità di regolazione (ARERA) ha altresì istituito il "bonus acqua" che i residenti con indicatore ISEE non superiore a 8.107,50 euro (20.000 euro se con almeno 4 figli a carico) possono richiedere rivolgendosi al proprio Comune o al CAF designato dal Comune.
La proposta tariffaria dovrà essere sottoposta al parere della Conferenza dei Comuni e alla deliberazione del Consiglio Provinciale di Lodi e diventerà definitiva una volta approvata da ARERA.

(08.10.2018)