1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

A Lodi prevista neve nei prossimi giorni

Dalla giornata di giovedì 1 marzo 2018 è previsto il verificarsi a Lodi di precipitazioni a carattere nevoso, che potrebbero protrarsi per qualche giorno.

Il Comune di Lodi, in collaborazione con Linea Gestioni, ha predisposto un piano neve che prenderà il via la notte di mercoledì 28 febbraio, quando saranno in funzione 6 spargisale per la salatura meccanizzata delle strade e diversi operatori per la salatura manuale dei marciapiedi. In caso di almeno 5 cm di strato nevoso al suolo entreranno immediatamente in azione gli spazzaneve, il passaggio dei quali interesserà in primo luogo le strade più trafficate per passare poi al resto della città.

Dato il possibile accumulo di neve su strade e marciapiedi, si ricorda che la vigente Ordinanza sindacale n.8 del 10.11.2017 (allegata a fondo pagina) prescrive per tutti i cosiddetti "frontisti", cioè chi occupa uno stabile o un'attività commerciale prospiciente aree soggette a pubblico passaggio, di garantire la sicurezza dei veicoli in transito e dei pedoni provvedendo alla pulizia e alla salatura di uno spazio minimo pari a 1,5 metri dalle rispettive proprietà e rimuovendo ghiaccioli o blocchi di neve dalle sporgenze degli edifici.

Si ricorda inoltre che sulle strade comunali vige l’obbligo di munire i veicoli di catene, o di gomme da neve, in caso di presenza al suolo di almeno 20 cm di neve.

Nelle giornate di giovedì 1 e venerdì 2 marzo gli istituti scolastici della città sono regolarmente aperti.

(28.02.2018)
 

Sopralluoghi del Sindaco Casanova e del Comandante della Polizia Locale

“Nessun disagio importante rilevato sulla viabilità cittadina”.

A confermarlo è il sindaco Sara Casanova, al termine di un sopralluogo effettuato nelle prime ore del pomeriggio, insieme al comandante della Polizia locale Fabio Sebastiano Germanà Ballarino, in diverse zone di Lodi: centro storico, città bassa, San Bernardo, Albarola,San Fereolo, Fanfani, con particolare attenzione ai plessi scolastici, che rimarranno aperti regolarmente anche nella giornata di domani, venerdì 2 marzo, e ad altri luoghi di pubblico interesse.
Si ricorda che ai “frontisti” è demandata la pulizia di 1,5 metri di strada o marciapiede dalle rispettive proprietà.

Anche il trasporto scolastico è stato garantito senza disagi per circa 300 passeggeri. Per evitare slittamenti e cadute pericolose dovuti alla formazione di ghiaccio, una prima salatura delle strade è stata effettuata alle 3 di questa mattina con sei spargisale e diversi operatori in azione per la salatura manuale dei marciapiedi. Un secondo intervento è previsto in serata.

Il sindaco e il comandante hanno partecipato alle 13 a un tavolo indetto dalla Prefettura di Lodi per monitorare le condizioni della viabilità: nel primo pomeriggio le maggiori criticità erano concentrate a Sud del capoluogo, a causa della chiusura di alcuni tratti autostradali e del conseguente incremento del traffico pesante lungo la rete stradale ordinaria. Un secondo tavolo in Prefettura è atteso per le 19, orario entro cui si prevede anche l’esaurimento della fase più acuta delle precipitazioni nevose.

(01.03.2018)
 

il sindaco casanova durante il sopralluogo alle scuole