1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Reddito di inclusione REI, le prime informazioni utili per i cittadini

I Servizi sociali del Comune ricevono le domande in via Volturno dal 1 dicembre 2017

Il Reddito di inclusione (REI) è una misura nazionale di contrasto alla povertà dal carattere universale, condizionata alla valutazione della condizione economica.
Introdotto dal decreto legislativo n. 147 del 15 settembre 2017, potrà essere erogato dal 1° gennaio 2018 e sostituirà il SIA (Sostegno per l'inclusione attiva) e l'ASDI (Assegno di disoccupazione).

Il REI vede la collaborazione di diversi attori istituzionali, che lavorano in rete al progetto: i Comuni: che hanno il compito di erogare il sussidio universale in associazione ad un accordo personalizzato con il cittadino, l'INPS che si occupa di attuare il piano e mettere a disposizione i propri servizi telematici per ricevere e trasmettere ai vari organi la domanda reddito inclusione attiva da parte dei cittadini, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che ha il compito di vigilare e verificare l’efficacia del nuovo sussidio universale contro la povertà con l’effettiva integrazione sociale della famiglia, le Poste italiane che emettono la Carta REI, la carta elettronica sulla quale l'Inps carica l'importo del REI spettante e i Centri per l'Impiego, che insieme ai Comuni hanno il compito di valutare la situazione economica, sociale e lavorativa delle famiglia richiedente il REI e di redigere il "patto personalizzato REI" che la famiglia è obbligata ad osservare, pena la revoca del beneficio e l'applicazione delle sanzioni previste. 

A Lodi la domanda può essere presentata dall'interessato o da un componente del nucleo familiare a partire dal 1° dicembre 2017 presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune, in via Volturno 2, nei seguenti giorni e orari:

  • Martedì dalle 9.00 alle 12.00
  • Mercoledì dalle 13.00 alle 17.15
  • Giovedì dalle 9.00 alle 12.00

E’ possibile scaricare la domanda di accesso al REI (Reddito di Inclusione) in allegato, oppure ritirarla direttamente nella sede di Via Volturno 2.

Si precisa che coloro che effettuano la richiesta del REI entro il mese di Dicembre 2017, in caso di accoglimento della stessa, dovranno aggiornare l’ISEE entro il mese di Marzo 2018, per evitare la sospensione del beneficio.

Si precisa altresì che coloro che presenteranno la domanda REI a far data dal primo Gennaio 2018, devono essere comunque in possesso, all'atto della presentazione della domanda, dell’attestazione ISEE 2018.

(20.12.2017)