1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

"Promessi!" al Teatro alle Vigne

Per la stagione di "Teatro per le Scuole - Scuole medie e superiori" del Teatro alle Vigne, il Comune di Lodi propone "Promessi! - Ovvero i Promessi Sposi in scena", che si tiene giovedì 14 e venerdì 15 dicembre 2017 presso il Teatro alle Vigne, in via Cavour 66.

Età: 11 - 18 anni
Ingresso: 8 euro

Abbonamenti: 3 spettacoli 18 euro

Per maggiori informazioni:
Teatro alle Vigne
Tel. 0371 409.855
Fax: 0371 409.499
Mirella Mijovic 3479049904 
e-mail: teatroallevigne.programmazione@comune.lodi.it
 
 

 
 

Punto di partenza dello spettacolo è la sceneggiatura di Pasolini, che fa raccontare la vicenda da Renzo ai propri figli in flash-back. La famiglia Tramaglino fa da coro al racconto: Lucia e i bambini intervengono a intercalare e commentare la narrazione. L’intuizione di Pasolini ha riscontro peraltro nel testo dei Promessi Sposi, dove si allude al fatto che Renzo stesso sia la fonte diretta dell’anonimo romanziere seicentesco. Un racconto orale, quindi. Cinque attori, in scena dall'inizio alla fine dello spettacolo, sono gli officiatori di un rito che tramanda testimonianza delle vicende vissute dai due operai tessili lecchesi all'inizio del XVII secolo. Ogni attore ha un proprio personaggio: Abbondio, Agnese, Cristoforo, Lucia, Renzo. Tuttavia la coralità del racconto fa sì che dal tessuto drammaturgico emergano anche le voci dei personaggi minori e soprattutto, sullo sfondo, quella del popolo dolente, furente, impaurito, che deve superare, come flagelli biblici, le prove della carestia, della guerra e della peste. Due sono le strade per affrontare tali prove: quella della rivendicazione sociale, sperimentata da Renzo, e quella della devozione, che porterà Lucia al miracolo; entrambe simboleggiate dal pane, cibo del corpo e dell’anima. Il percorso dei personaggi si dipana come in un gioco dell’oca. La festa di matrimonio, interrotta all'inizio, si potrà finalmente celebrare.

 
immagine dello spettacolo