1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Nuova ZTL nei pressi del ponte, incontro tra il Commissario, Confcommercio ed esercenti

Il Commissario Prefettizio, Mariano Savastano, ed il Comandante della Polizia Locale, Angelo Di Legge, hanno incontrato questa mattina a Palazzo Broletto i vertici territoriali di Confcommercio (la presidente Annarita Granata ed il segretario Marco Poppi) ed i titolari del pub Bridge, per un confronto sulla prospettiva di attivazione della nuova Zona a Traffico Limitato prevista per l’area nei pressi del ponte “Napoleone Bonaparte”.

"La proprietà del locale, assistita dall’associazione di categoria a cui aderisce, ha espresso il timore che la diminuzione dei posti auto disponibili per la clientela si rifletta negativamente sull’attività commerciale - spiega il Commissario - A questo proposito, è da rilevare che gli stalli di sosta esistenti nelle vie interessate all’istituzione della nuova Ztl sono complessivamente 28, a fronte di una dotazione di circa altri 220 posti che resteranno disponibili per la sosta libera in un raggio di 200 metri dal locale, offrendo quindi adeguate condizioni di accessibilità. Inoltre, la Ztl non sarà attiva 7 giorni su 7 h/24, ma solo nelle giornate di venerdì, sabato, domenica e nei festivi infrasettimanali, nella fascia oraria tra le 21.00 e le 06.00".

"Lo scopo della nuova Ztl - aggiunge il dott. Savastano - non è certamente quello di penalizzare un’attività commerciale né di dissuadere l’aggregazione dei giovani. Al contrario, si tratta di una misura che si propone di contemperare più esigenze, comprese quelle delle centinaia di famiglie che risiedono nella zona e che hanno più volte manifestato forti disagi a causa di alcuni comportamenti “invasivi” di parte della clientela del locale. La limitazione dell’accesso veicolare alle vie dell’isolato affronta in particolare il problema della sosta “selvaggia”, che causa l’occupazione dei marciapiedi, l’ostruzione dei passi carrai delle abitazioni private e in caso di emergenze anche forti difficoltà di passaggio per i mezzi di soccorso. La Ztl verrà quindi attivata come programmato, ma naturalmente sarà sottoposta ad un periodo di sperimentazione, per valutarne l’efficacia ed eventuali criticità, tra cui le possibili conseguenze sui volumi di attività commerciale. Sotto questo profilo, sia io che il Comandante della Polizia Locale abbiamo garantito a Confcommercio e titolari del Bridge piena disponibilità a mantenere un confronto costante. Oltre agli aspetti economici ed occupazionali, sono peraltro convinto che la dotazione di luoghi di intrattenimento e ritrovo sia una parte importante dell’offerta di servizi per contribuire alla qualità di un’area urbana. Anche a me piace ogni tanto andare a bermi una birra in compagnia, si tratta di creare condizioni idonee per favorire una corretta ed equilibrata convivenza tra gli avventori ed i residenti: ai primi sono richiesti comportamenti civili e rispettosi del decoro, ai secondi una giusta misura di tolleranza, con il contributo degli esercenti nell’applicazione delle regole e delle norme che disciplinano il settore, a partire da quelle sugli orari".

L’area della nuova Ztl comprenderà le vie Gariboldi, Lungo Adda Bonaparte, Mattei, Padre Granata (limitatamente al tratto compreso fra via X Maggio e via Silvani) e X Maggio (nei tratti fra piazzale Barzaghi e Lungo Adda Bonaparte e tra via Mattei e via Defendente).
L’entrata in vigore, che inizialmente era stata ipotizzata per l’1 ottobre, verrà stabilita a seguito dell’autorizzazione del Ministero dei Trasporti necessaria per procedere all’installazione delle telecamere per il videocontrollo degli accessi; il sistema verrà quindi sottoposto ad una fase di collaudo, durante la quale, come previsto dalla legge, l'impianto sarà in funzione ma le eventuali infrazioni rilevate non saranno sanzionate. Con adeguato anticipo rispetto all’attivazione della Ztl, verranno comunicate ai residenti delle vie interessate le modalità con cui richiedere e ottenere il contrassegno autorizzativo, che verrà rilasciato a titolo gratuito.

(27-09-2016)
 

 
mappa della nuova ztl