1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

"Aggiungi un posto a tavola...", progetto di recupero di beni alimentari

'Aggiungi un posto a tavola' riparte per il quinto anno consecutivo: 2016-2017.

Nella prima settimana di ottobre riprenderà vita, dopo la pausa estiva e l'inizio del nuovo anno scolastico, la raccolta degli alimenti non deperibili non consumati nelle mense scolastiche (scuole dell'infanzia e primarie di primo grado).
Il primo ritiro avverrà venerdì 7 ottobre: i generi alimentari confluiranno dalle mense ai locali della scuola primaria "F.Cabrini" di corso Archinti, che funge da punto di raccolta da cui i volontari di 'Progetto Insieme' li preleveranno per la successiva consegna al Centro di Raccolta Solidale di via Pace di Lodi.

Il consumo avviene nelle mense cittadine oppure direttamente nelle case delle famiglie che si rivolgono al Centro. 

Lodi, 20 settembre 2016
 

 
 

Il circolo 'virtuoso' dalle mense comunali alle mense del privato-sociale cittadine

Dal mese di aprile 2012 è in atto un progetto ideato dal Comune di Lodi (Ufficio relazioni pubbliche e Ufficio istruzione) in collaborazione con l'azienda Se.rist, responsabile della gestione delle mense delle scuole comunali, e con l'associazione Progetto Insieme.

L'idea nasce dalla constatazione maturata a seguito di osservazioni sul campo e segnalazioni di cittadini al Comune, delle eccedenze alimentari che si manifestano, con una preoccupante e graduale crescita, nei plessi scolastici cittadini. Lo spreco alimentare, pratica purtroppo diffusa in molti contesti occidentali al pari di altre forme di cattiva educazione nel rapporto col cibo, palesa oltre che un danno economico anche una forma di grave ingiustizia sociale nei confronti delle povertà emergenti.   
Il progetto consiste nel ritiro dalle mense delle scuole comunali (16 plessi a Lodi, materne ed elementari) delle derrate alimentari non trattate, che vengono aggruppate da parte dell'azienda Se.rist in un punto unico di raccolta individuato presso i locali della scuola primaria "F.Cabrini" di corso Archinti. 
Il servizio successivo di carico e distribuzione delle derrate (essenzialmente pane, frutta, formaggi in scadenza) è svolto dai volontari dell'associazione Progetto Insieme, che lo fanno confluire poi dal 2014 al Centro di Raccolta Solidale di via Pace di Lodi: da lì, a seconda delle esigenze della giornata e della settimana, si forniscono le case dell'accoglienza cittadine dove vengono erogati gratuitamente i pasti (pranzo e, in alcuni casi, cena) a persone in condizioni di disagio e difficoltà, oppure direttamente alle persone e famiglie che si rivolgono al CRS. 

L'organizzazione del progetto è in capo al Comune (Uff. URP), che raccorda i vari attori del servizio (scuole, volontari, azienda).
Il servizio viene svolto nella giornata di venerdì, durante tutto il periodo scolastico da Ottobre a Giugno: il trasporto avviene con mezzi propri da parte dell'associazione.
 
La proposta intende mettere in relazione ed attivare un circuito virtuoso in città, veicolando in primo luogo anche un messaggio educativo contro gli sprechi alimentari e rivolto alle famiglie ed ai ragazzi a Lodi, nel contempo portandoli a conoscenza delle realtà ecclesiali locali che operano a favore dell'emarginazione e delle forme di povertà.

Attori del servizio

Comune di Lodi: sponsor, proponente del progetto 
Referente:
Andrea Bruni - resp. U.R.P. e comunicazione tel. 0371 409.411
Sara Fabbri - dietista (Ufficio Istruzione) tel. 0371 409.358

Società Se.rist: gestore delle mense ed erogatore di beni
Referente: 
Stefania Zanaboni (scuola Don Milani) tel. 0371 432390
 
Associazione Progetto Insieme: coordinatore del servizio di raccolta e distribuzione del cibo
Referente:
Pietro Germani 
 
Beneficiari del servizio:
Centro di raccolta solidale per il diritto al cibo: mense cittadine e famiglie
 
Lodi, settembre 2016
 

I manifesti delle edizioni precedenti