1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Rinnovata l'area taxi al piazzale della Stazione

Riqualificazione degli spazi, l'accordo tra Comune e Unione Artigiani

Sicurezza, visibilità e migliore fruizione del servizio taxi. 

Sono queste le motivazioni che soggiacciono all'accordo tra l'Amministrazione comunale e l'Unione artigiani e imprese di Lodi, che ha portato ad un ripensamento e successiva riqualificazione degli spazi per i taxi presso il piazzale della Stazione.
L'intervento è stato realizzato nella giornata di giovedì 3 marzo 2016, con lo spostamento della zona di sosta dei taxi sulla parte destra del piazzale - guardando il fronte d'ingresso della Stazione Ferroviaria - dove sono state disegnate le strisce giallo-bianche che ora la delimitano e che sono in grado di soddisfare le attuali dieci licenze di taxi presenti in città. Le strisce sono protette da appositi cordoli di gomma e da alcuni tasselli che evidenziano l'area e indicano la non praticabilità della stessa per i normali veicoli. E' stato poi installato anche il nuovo sistema telefonico, più moderno, che consente la ricezione e la chiamata dei taxi. 
Sulla parte sinistra del piazzale, dove precedentemente era stata allocata la pensilina - ora smantellata - è stata realizzata un'area di carico-scarico e nelle sue adiacenze sono stati riservati due posti auto al trasporto di persone disabili.    

Presenti nel pomeriggio a verificare le ultime operazioni i due assessori comunali che hanno seguito l'intervento, Simone Piacentini alla Viabilità e Andrea Ferrari alle Attività produttive, insieme al Segretario dell'Unione Artigiani di Lodi, Mauro Sangalli.

"Siamo molto soddisfatti - ha dichiarato l'assessore alla Viabilità, l'Ing. Simone Piacentini - in quanto da diversi anni la situazione creatasi era stata segnalata dall'Unione Artigiani come non più confacente a garantire la sicurezza dei taxisti, la buona visibilità dell'area taxi e, di conseguenza, la fruizione del servizio. Ora con la riqualificazione completata i clienti che escono dalla Stazione trovano subito sulla loro sinistra il servizio, di modo che anche il taxista abbia la possibilità di gestire in modo più adeguato l'approccio alle persone. Certamente poi, avendo anche aumentato il numero di spazi per i mezzi e avendo ben segnalato l'area, la sua visibilità è ampia". 

Gli ha fatto eco il Segretario dell'Unione Mauro Sangalli nell'esprimere il compiacimento dell'associazione per il lavoro effettuato dai tecnici comunali, che rende concreti gli accordi verbali dei quali negli ultimi anni si era spesso parlato.

In aggiunta al ridisegno del piazzale, il Comune ha poi ripristinato anche la segnaletica orizzontale della pista ciclabile in viale Dante, che dalla Stazione FF. SS. conduce in centro: un percorso molto frequentato ogni giorno da centinaia di studenti e pendolari, che ha costante necessità di essere manutenuto.

Il costo complessivo dell'operazione è di 5.000 euro. 

Lodi, 3 marzo 2016