1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Festival Da Donna a Donna: inaugurazione del Centro Studi Ada Negri

 
logo donna

UN PALCOSCENICO PER LA CREATIVITÀ FEMMINILE
Scrittrici, giornaliste e interpreti del talento femminile
in primo piano a Lodi dal 18 al 27 settembre


I TEMPI DI ADA NEGRI: A SANTA CHIARA NUOVA L'INAUGURAZIONE DEL CENTRO STUDI DEDICATO ALLA GRANDE POETESSA LODIGIANA

E' in programma per la sera di martedì 23 settembre il primo dei due grandi appuntamenti che intrecciano il Festival Da Donna a Donna con la figura di Ada Negri. Si tratta dell'inaugurazione del Centro Studi dedicato alla grande poetessa lodigiana, presso l'ex Convento di Santa Chiara Nuova, il prestigioso complesso monumentale di via delle Orfane (a pochi passi dalla casa natale di Ada Negri, che si trova nel vicino corso Roma) sottoposto ad un intervento di recupero che ha dato modo di riconvertire l'antica cantoria affrescata in un importante spazio per eventi culturali (sede, tra l'altro, di una stagione di concerti di chitarra classica e di una stagione di concerti d'organo, ideata per valorizzare lo splendido Serassi del XVII secolo ivi custodito). Ad aprire la serata (alle 21.00) sarà la Laura De Matté Premoli (presidente dell'Associazione Poesia, la Vita, organizzatrice del Festival insieme al Comune), che presenterà due illustri relatori: il professor Giorgio Baroni (ordinario di Letteratura Moderna e Contemporanea all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano) e il professor Giuseppe Cremascoli (docente di Filologia Classica e Medioevale all'Università di Bologna), che ricorderanno i tempi di Ada Negri e le sue opere sublimi, analizzando le prospettive future di ricerca che si aprono con l'inaugurazione del Centro Studi, dove saranno archiviati i numerosi documenti che la poetessa ha lasciato in eredità al nipote Gianguido Scalfi, già Magnifico Rettore dell'Università Bocconi e da lui poi affidati all'Associazione Poesia, la Vita perché si prendesse cura dell'immenso patrimonio documentale che testimonia la biografia artistica ed esistenziale di Ada Negri. La serata sarà allietata dagli intermezzi musicali di Abigeila Voshtina al violino e Ivan Merlini al violoncello.
Il Festival rinnoverà poi il suo legame con la figura di Ada Negri anche in occasione dell'evento di chiusura, sabato 27 settembre, quando presso il Teatro alle Vigne si terrà la cerimonia di premiazione dei vincitori della VIIª edizione del Premio Internazionale di Poesia e Narrativa Sulle Orme di Ada Negri.
Lodi, 22 settembre 2008
www.festivaldadonnaadonna.com
Ufficio Stampa - Echo arte e comunicazione
Alessandra Lonati 335 286856 / Francesca Monza 328 7452199 - ufficiostampa@echo.pv.it
Tel: 0382 301864 - Fax: 0382 533498 - www.echo.pv.it