1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Approvata dalla Giunta la nuova 'Carta dei servizi' del Comune

Nel documento le informazioni e i requisiti per accedere alle prestazioni, i tempi e le valutazione degli standard

E' stata approvata con delibera di giunta ed √® in pubblicazione all'albo pretorio on line la "Carta dei servizi del Comune di Lodi", che prossimamente sar√† consultabile in modo permanente nella sezione "Trasparenza Amministrativa" del sito internet dell'ente (www.comune.lodi.it).

<<Non si tratta di una semplice "Guida ai servizi comunali", anche se il documento comprende tutte le informazioni pi√Ļ utili per orientarsi tra i vari uffici e settori del Comune -spiega il sindaco, Simone Uggetti - La Carta dei Servizi √® una modalit√† di comunicazione tra il Comune e i cittadini e di tutela dei diritti di questi ultimi; √® uno strumento di trasparenza, in quanto esplicita e formalizza il livello di prestazione di servizi erogati, proponendosi di costituire un "patto" concreto, mettendo le basi e le regole per un nuovo rapporto tra il Comune ed i cittadini/utenti in fase di erogazione dei servizi comunali>>.

La Carta dei servizi è infatti uno strumento che chiarisce diritti e doveri dell'ente, nel fornire i servizi ai cittadini, e i diritti e le opportunità dei cittadini stessi; presenta ai cittadini i servizi per facilitarne l'accesso e la fruizione; fissa gli standard di qualità dei servizi e fornisce ai cittadini le informazioni e gli strumenti necessari per verificarne il rispetto; individua gli obiettivi di miglioramento dei servizi.Secondo la definizione fornita dalla legge (Direttiva Presidente Consiglio dei Ministri 27 Gennaio 1994 "Principi sull'erogazione dei servizi pubblici" e D.L. n.163 del 12 maggio 1995 convertito nella Legge n.273 dell'11 luglio 1995, "Misure urgenti per la semplificazione dei procedimenti amministrativi e per il miglioramento dell'efficienza delle P.A."), "la Carta dei servizi è il mezzo attraverso il quale qualsiasi soggetto che eroga un servizio pubblico individua gli standard della propria prestazione, dichiarando i propri obiettivi e riconoscendo specifici diritti in capo al cittadino, utente, consumatore.
Attraverso la Carta dei servizi i soggetti erogatori di servizi pubblici si impegnano, dunque, a rispettare determinati standard qualitativi e quantitativi, con l'intento di monitorare emigliorare le modalit√† di fornitura e somministrazione". Il principio ispiratore della carta dei servizi √® quello di tutelare il cittadino, mettendolo in condizione di conoscere ed accedere agevolmente ai pubblici servizi, erogati in un'ottica di trasparenza, imparzialit√† ed eguaglianza.

Di seguito alcuni dei principi fondamentali dettati dalla Direttiva e che sono alla base dell'erogazione dei servizi:- eguaglianza: l'amministrazione comunale si impegna a garantire uguaglianza ed equità di trattamento nel rapporto con i cittadini;
- imparzialità e continuità: l'amministrazione comunale si impegna ad erogare i servizi secondo criteri di obiettività, imparzialità e giustizia, a garantire la regolarità e la
continuità dei servizi, riducendo per quanto possibile i disagi ai cittadini in caso di interruzioni o disservizi che si dovessero verificare per cause diverse;
- diritto di scelta: l'amministrazione comunale, nel rispetto delle norme vigenti e tenendo conto delle esigenze organizzative e funzionali, garantisce al cittadino il diritto di scelta tra i soggetti privati e pubblici che erogano i servizi;
- chiarezza e trasparenza: al cittadino-utente viene garantita un'informazione chiara, completa e tempestiva riguardo alle procedure, ai tempi e ai criteri di erogazione
del servizio;
- partecipazione: l'amministrazione comunale, al fine di assicurare una migliore erogazione dei servizi, garantisce la partecipazione dei cittadini e di tutti gli enti all'erogazione degli stessi, ponendo la massima trasparenza e semplicità nel linguaggio e valutando i suggerimenti e le indicazioni da questi ultimi proposti;
- efficienza ed efficacia: l'amministrazione comunale persegue l'obiettivo della piena soddisfazione del cittadino attraverso il miglioramento continuo dei processi necessari all'erogazione dei servizi, garantendo l'efficacia e l'efficienza delle prestazioni.

Struttura della Carta dei servizi 
La Carta dei servizi viene approvata dalla Conferenza dei Dirigenti.
Attraverso di essa i cittadini potranno conoscere e ricevere informazioni in merito a:
- DESCRIZIONE: prestazioni rese dagli uffici;
- REQUISITI: i requisiti necessari per accedere al servizio;
- MODULISTICA: la modulistica necessaria fornita dall'ente, da allegare per avviare la pratica;
- DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE: la documentazione personale richiesta per avviare la pratica;
- MODALITA' DI ACCESSO: modalità di accesso e di erogazione della prestazione;
- TEMPISTICA: tempi della procedura o dell'evasione della pratica;
- COSTI: eventuali costi, se ci sono;
- PER SAPERNE DI PIU': approfondimenti o specifiche.

Monitoraggio e valutazione 
La Carta ha validità pluriennale; al fine di assicurare la sua costante corrispondenza con la realtà dell'organizzazione a cui essa fa riferimento, e quando dovessero interveniremodifiche sostanziali a quanto prestabilito, il documento viene periodicamente riesaminato ed aggiornato. Il Comune di Lodi realizza inoltre periodicamente e sistematicamente
ricerche quali-quantitative per rilevare il livello di soddisfazione degli utenti circa la qualit√† dei propri servizi, i cui risultati sono presi in considerazione per valutare l'applicazione della Carta dei servizi e la successiva formulazione di piani di miglioramento dei servizi e dei processi di lavoro. In questo documento i cittadini possono prendere visione dei servizi offerti dal Comune di Lodi e conoscere i tempi ed i modi previsti per l'erogazione di detti servizi; se si dovesse riscontrare il mancato rispetto di  quanto dichiarato in questo documento, i cittadini potranno inoltrare reclamo scritto o verbale all'Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) del Comune di Lodi.

I suggerimenti ed i reclami devono essere finalizzati alla rimozione della causa del disservizio ed al miglioramento dei servizi stessi. I cittadini, anche con le loro segnalazioni, contribuiscono attivamente alla valutazione in merito all'applicazione della Carta e al miglioramento continuo dei servizi offerti. I procedimenti citati nella Carta dei Servizi possono subire variazioni a seguito di modifiche legislative, organizzative ed a fronte di emissioni di provvedimenti da parte degli organi istituzionali del Comune.

(22-12-2015)