1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

E-book, prestiti e iscrizioni, si chiude col segno + il 2015 alla Laudense

Le statistiche attestano la crescita dell'istituzione culturale

Chiss√† se chi √® stato se ne ricorda.  

Chiunque fosse, certamente l'unico utente lodigiano che nel 2011 scaricò un e-book dal sistema bibliotecario è, a suo modo, entrato nella storia locale della lettura.
  
Da allora infatti il numero dei prestiti dei libri in formato digitale - quelli cio√® a cui si pu√≤ accedere mediante smartphone, tablet, pc e grazie ai dispositivi ideati per la loro lettura in digitale, gli eReader - si √® moltiplicato a dismisura.  Gli e-book avevano toccato quota 286 gi√† l'anno dopo, nel 2012, e abbondantemente superato quota 1.000 nel 2013. Da allora, sempre in forte ascesa.  

L'analisi emerge in seguito alla rilevazione compiuta dagli operatori della biblioteca laudense, che hanno appositamente interrogato il cervellone del sistema MLOL (Media Library on Line), messo a disposizione delle biblioteche afferenti al Sistema Interbibliotecario Lodigiano.    
Attualmente il patrimonio di e-book del sistema √® di oltre 120.000 titoli. Negli ultimi due anni si √® registrato un forte balzo in avanti nell'apprezzamento e utilizzo dei formati elettronici da parte dei lodigiani, come attestano rispettivamente lo scarico di 2.605 e 3.145 e-book nel 2014 e nel 2015 (per il corrente anno la rilevazione √® del 30 novembre).   A questi numeri 'di casa', vanno poi sommati quelli relativi agli utenti non lodigiani che scaricano e-book dal sistema lodigiano: si tratta di 1.875 casi nel 2014 e di 1.221 nel 2015.  
Cifre che dicono di una netta ascesa, nei gusti e nelle abitudini comuni, della lettura di libri in formato elettronico. Un tipo di consumo senza dubbio meno 'oneroso' economicamente e poco impegnativo in quanto bastano alcuni istanti, avendo tra le mani la strumentazione adatta, per ottenere e visualizzare il volume che si √® scelto, per poi leggerlo ovunque, a dispetto della sua (s)comodit√† di trasporto nel formato classico cartaceo.  

Che comunque - possono stare tranquilli gli amanti del libro 'tradizionale' - non perde certamente fascino, stando ai dati del MLOL.  

Nel 2015 alla Laudense l'incremento dei soli prestiti librari, che toccano quota 62.621 superando di 1.146 unità il dato rispetto allo stesso periodo del 2014 (gennaio - novembre), conferma una tendenza in atto su tutti i prestiti. La tendenza va di pari passo con l'aumento delle iscrizioni al servizio, che conta da gennaio a novembre 2015 oltre 1.100 nuovi tesserati.

Circa 5.400 sono i prestiti interbibliotecari, vale a dire le richieste effettuate ad altri poli del sistema recapitate e consegnate direttamente all'utente a Lodi, che non deve muoversi per cercarli e quindi risparmia tempo e costi. Un dato che conferma la forte rilevanza della circolazione documentale tra la Laudense e le altre biblioteche territoriali. Non solo, perch√© la biblioteca del capoluogo effettua annualmente circa 200 prestiti di livello nazionale, mettendo a disposizione libri sparsi ovunque in Italia corrispondendo in cambio, se previsto, solo il costo della spedizione. Un servizio prezioso per tanti ricercatori, studenti e appassionati.  

Interessante infine anche il movimento del materiale multimediale, in particolare cd e dvd, che si attesta a 650 pezzi.  

I dati di fine anno certificano la buona salute di un'istituzione culturale antica e prestigiosa, resa oggetto di un forte investimento strutturale e organizzativo, che ne fa il perno di tutto il sistema bibliotecario lodigiano.

Lodi, 16 dicembre 2015

Prestiti

N.¬į prestiti effettuati da gennaio a novembre 2014: 61.475
N.¬į prestiti effettuati da gennaio a novembre 2015: 62.621
Incremento: + 1.146 
5.400 prestiti interbibliotecari200 prestiti nazionali650 prestiti interbibliotecari di materiale

Le statistiche della sezione sono disponibili grazie al M.L.O.L., Medialibrary on line, un software gestito a livello provinciale da cui sono ricavati i dati qui riportati.

Iscrizioni

Incremento da gennaio 2015: + 1.110

Emeroteca

Alla Laudense sono disponibili gratuitamente alla consultazione 9 quotidiani e circa 70 riviste divulgative correnti, oltre a numerose testate di riviste specialistiche. L'emeroteca è al piano terra, nei locali posti tra il Caffè letterario e la biblioteca dei ragazzi.

Tabella riepilogativa: utenti MLOL (media library on line)

 
Consultazioni (accessi generici)
Consultazioni (accessi loggati individuali)
Download e-book ns. utenti (ns. patrimonio + interbibliotecario)
Download e-book interbibliotecari o in uscita (utenti altri sistemi)
Tot. Download e-book
2011
(dall'8/3)
1.835
143
1
/
1
2012
5.666
417
286
/
286
2013
13.407
618
1.304
312
1.616
2014
22.145
581
2.605
1.875
4.480
2015
(all'1/2)
19.457
477
3.145
1.221
4.366
TOTALE
62.510
1.511
7.341
3.408
10.479

I dati sono relativi al sistema bibliotecario lodigiano.
La differenza tra consultazioni (accessi generici) e consultazioni (accessi loggati individuali) è che nel primo caso si hanno tutti gli accessi (navigazioni in MLOL), anche senza consultazione specifica di risorse; nel secondo caso gli accessi sono specifici (con login) su determinate risorse.
Nella prima delle due colonne sugli ebook il dato è relativo al download degli ebook del sistema bibliotecario da parte degli utenti lodigiani, nella seconda colonna quello relativo ai download degli ebook del sistema da parte di utenti non lodigiani.