1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Incendio alla Scuola Don Milani

Aggiornamento delle 17.00 mercoledì 21 ottobre

Si segnala che a seguito della conclusione degli interventi di messa in sicurezza delle parti dell'edificio che ospita le scuole medie "Don Milani" di via Salvemini colpite dall'incendio verificatosi nella notte tra lunedì 19 e martedì 20 ottobre, l'attività didattica potrà riprendere regolarmente dalla giornata di domani, giovedì 22 ottobre.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare l'Ufficio Relazioni con il Pubblico al numero 0371 409.229.

(21.10.2015)



Aggiornamento delle 16.15

Sono in corso presso la scuola media "Don Milani" gli interventi di pulizia e ripristino degli ambienti che non sono stati direttamente colpiti dall'incendio di ieri ma che hanno subito gli effetti del fumo che si è sviluppato.
I lavori riguardano anche la riparazione e la sistemazione di porte ed altri elementi non strutturali che sono stati forzati per consentire l'accesso dei Vigili del Fuoco impegnati a domare le fiamme, nonch√© una scala di sicurezza che mette in collegamento  il piano terra con il primo piano.
Gli ambienti dell'edificio dichiarati inagibili sono due aule laboratorio al piano terra, sul lato prospiciente viale Europa, dalle quali si ritiene che l'incendio si sia propagato, la sala mensa immediatamente attigua e al primo piano l'ufficio del dirigente scolastico e la sala professori.
Non è invece stato colpito dalle fiamme il locale cucina al piano terra, che tuttavia non è al momento utilizzabile perché deve essere ripulito e aerato.
I pasti per la refezione scolastica e quelli per il servizio di consegna a domicilio (circa 190 utenti), normalmente preparati presso la cucina delle "Don Milani", verranno provvisoriamente preparati presso le cucine delle scuole Arcobaleno e Archinti; i pasti destinati al Centro Diurno Anziani (circa 40 utenti) sono stati preparati oggi presso la cucina della mensa comunale e da domani il servizio verrà affidato ad un fornitore esterno, in attesa che la cucina delle "Don Milani" torni disponibile all'uso.
Proseguono gli accertamenti per stabilire le cause esatte dell'incendio e la valutazione dei danni.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare l'Ufficio Relazioni con il Pubblico al numero 0371 409.229.

(20.10.2015)
 


Aggiornamento delle 14.30

A seguito dell'incendio che nella notte tra luned√¨ 19 ottobre e marted√¨ 20 ottobre ha colpito l'edificio di via Salvemini sede della scuola secondaria di primo grado "Don Milani",  l'amministrazione comunale in accordo con il dirigente scolastico ha deciso di sospendere l'attivit√† didattica  anche nella giornata di mercoled√¨ 21 ottobre,  allo scopo di consentire un'adeguata aerazione delle aule e ripristinare condizioni idonee alla frequentazione dei locali.

Si segnala che le aule e in generale gli spazi dedicati all'attività didattica non sono stati coinvolti dall'incendio e che la misura della sospensione ha scopo esclusivamente precauzionale.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare l'Ufficio Relazioni con il Pubblico al numero 0371 409.229.

(20.10.2015)
 


A causa di un incendio scoppiato nella tarda serata di lunedì 19 ottobre nella scuola media Don Milani, il Comune di Lodi ha predisposto la chiusura in via precauzionale per la giornata di martedi 20 ottobre.

L'amministrazione comunale, presente sul luogo già nella serata di lunedì sino al termine delle operazioni dei Vigili del Fuoco, ha effettuato nel corso della mattinata di martedì un sopralluogo congiunto con i Vigili del Fuoco, il personale dell'Ufficio Tecnico comunale e la Dirigente Scolastica per verificare le condizioni generali della scuola e dell'area oggetto dell'incendio, al fine di valutare la ripresa delle attività scolastiche.

Nel corso della giornata di oggi, martedì 20 ottobre, seguiranno aggiornamenti sulla situazione della scuola e sulla riapertura della stessa.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare l'Ufficio Relazioni con il Pubblico al numero 0371 409.229.

(20.10.2015)