1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Porta a porta, dal 26 ottobre alle Fanfani e al Pratello

E' iniziata oggi la distribuzione a 2.700 famiglie delle zone Fanfani e Pratello delle lettere di pre-avviso che annunciano l'introduzione anche in queste aree della città del sistema di raccolta rifiuti "porta a porta", con avvio previsto per il 26 ottobre.

A questa prima informazione, con la quale vengono illustrate le principali novità per gli utenti del servizio nel passaggio dal sistema a cassonetto a quello di ritiro a domicilio, farà prossimamente seguito la consegna da parte dei tutor ambientali di Linea Gestioni dei bidoni per la separazione differenziata delle varie tipologie di rifiuti e dei materiali informativi (opuscolo con le istruzioni per la raccolta e calendario dei passaggi per il ritiro, entrambi anche in versione multilingue per i cittadini stranieri, nonché "l'acchiapparifiuti", il vademecum per conoscere la corretta destinazione dei rifiuti più "ostici").

L'introduzione del "porta a porta" nella zona Fanfani Pratello fa seguito a quelle già recentemente avvenute nei quartieri Laghi e Oltre Adda (a giugno) e Torretta-San Grato-San Gualtero-Martinetta (dal 16 settembre), nell'ambito del piano finalizzato ad estendere il servizio all'intera città. Avviato nel 2012 in centro storico e portato nel 2013 anche nelle frazioni Riolo, Isola Maggiore, Fontana e Olmo, il "porta a porta" giungerà con l'estensione a Fanfani e Pratello a coinvolgere circa 10.900 famiglie, per una popolazione equivalente di 26.000 persone, pari a circa il 57% dei residenti di Lodi.

Lodi, 21 settembre 2015