1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Notte Bianca, bilancio positivo

Una nota dell'Assessore al Turismo e attività produttive

Ci sono molto motivi per esprimere soddisfazione per come è andata la Notte Bianca 2015.

Accanto al successo di partecipazione (che ha confermato come l'iniziativa continui a suscitare interesse e a favore il coinvolgimento di un pubblico non solo molto vasto ma anche eterogeneo, sia per provenienza che per preferenze nei confronti delle varie proposte di intrattenimento in programma), bisogna infatti registrare anche quello organizzativo, che sicuramente è dovuto alla professionalità ed all'impegno delle decine di operatori di Forze dell'Ordine, Polizia Locale, Vigili del Fuoco, Protezione Civile e Croce Rossa che hanno presidiato con efficienza un evento così articolato e complesso, ma in stessa misura è stato propiziato anche dal comportamento corretto e civile delle migliaia di persone che hanno affollato la città.

E' stata l'ennesima dimostrazione che conciliare divertimento e rispetto degli altri √® possibile, che la compostezza e la serenit√† non sono in contrasto con la voglia di svago e persino con il desiderio di concedersi "qualcosa in pi√Ļ". I pochi casi in cui qualcuno si √® lasciato andare ad eccessi, sono stati gestiti con tempestivit√† di cure e assistenza, mentre non si √® verificato nessun episodio di intemperanze, verbali o fisiche.

Questo positivo bilancio sotto il profilo della gestione dell'evento dà ancor maggiore soddisfazione considerando che il dispositivo organizzativo è stato elaborato, coordinato e attuato interamente con risorse locali, così come la programmazione degli eventi di intrattenimento, imperniata sulla valorizzazione di artisti del territorio, che si sono dimostrati pienamente all'altezza delle aspettative.

L'amministrazione comunale esprime quindi profonda gratitudine per tutti quelli che hanno contribuito a raggiungere questi importanti risultati: chi ha operato in veste professionale per fare in modo che tutto si svolgesse con ordine, i numerosi volontari, le associazioni di categoria di commercianti e artigiani, l'Astem che ha compiuto un intenso sforzo per far ritrovare ai lodigiani la città pulita fin dalle prime ore di domenica mattina.

Un grazie particolare va alla Wasken Boys, che otto anni fa ha proposto al Comune ed alla città quella che sembrava una "scommessa" ed è diventata un appuntamento atteso ed irrinunciabile, che ha saputo mantenere identità e originalità anche quando oggettive esigenze (legate in particolare a questioni di sicurezza) hanno imposto di rinunciare alle manifestazioni del Palio sul fiume, che è comunque rimasto al centro della festa, grazie alla magia dei fuochi d'artificio ed alle numerose iniziative promosse in Borgo Adda.
E' stata positiva anche l'esperienza di estendere l'area della Notte Bianca a via Dall'Oro, indicando una prospettiva che sarà utile sviluppare in futuro.

La stagione delle Notti Lodigiane non √® comunque finita: ci attende ancora l'appuntamento di San Bernardo e a dicembre quello con la Notte Bianca di Santa Lucia, un "format" esclusivo della nostra citt√†, che poggia sula storica tradizione locale della fiera in piazza della Vittoria e della "notte pi√Ļ lunga che ci sia".   

Andrea Ferrari Assessore a turismo e attività produttive della Città di Lodi

Lodi, 20 luglio 2015