1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Lavori per il teleriscaldamento in Viale delle Rimembranze

Sono iniziati lunedì 2 febbraio 2015 i lavori di implementazione della rete del teleriscalmento (TLR) di Lodi, che interesseranno per circa 30 giorni, meteo permettendo, Viale delle Rimembranze nel tratto Via Zalli - V.le Milite Ignoto, lungo il quale è istituito il divieto di transito e sosta 0/24 esteso su ambo i lati a tutte le categorie di veicoli.

I lavori del TLR sono effettuati da Astem SpA, che ne cura l'esecuzione e risponde, tramite i propri responsabili ed operatori, alle eventuali segnalazioni e domande da parte dei cittadini.

In concomitanza con lo svolgimento delle opere, è prevista la deroga per i veicoli utilizzati dai residenti, esclusivamente nel caso in cui il transito sia finalizzato al ricovero del veicolo all'interno di aree pertinenziali private (box, posti auto) non altrimenti raggiungibili, in ogni caso limitatamente alla fascia oraria 18.00 ÷ 08.00.
Per questi veicoli è in vigore il doppio senso di circolazione, con accesso ed uscita obbligatori (in relazione all'ubicazione dell'area pertinenziale rispetto all'area interessata dai lavori) dall'intersezione con Via Zalli ovvero con V.le Milite Ignoto.

Per tutta la durata dei lavori sono adottati questi provvedimenti viabilistici provvisori:

  • in V.le Rimembranze (tratto V.le Milite Ignoto √∑ Via Villani) √® istituito il senso unico di marcia con circolazione consentita lungo la direttrice V.le Milite Ignoto √∑ Via Villani;
  • in V.le Milite Ignoto √® istituito l'obbligo di svolta a destra (verso Via Villani) per tutti i veicoli che circolanti lungo detto tratto viario, provenienti da C.so Mazzini, giungano all'intersezione con V.le Rimembranze;
  • in V.le Milite Ignoto √® istituito l'obbligo di svolta a sinistra (verso Via Villani) per tutti i veicoli che circolanti lungo detto tratto viario, provenienti da Via Battisti, giungano all'intersezione con V.le Rimembranze.


Nell'Ordinanza viabilistica allegata è indicato erroneamente il giorno 20 febbraio come data di inizio lavori: per motivi tecnici l'inizio è stato invece posticipato a lunedì 2 febbraio 2015.

(02.02.2015)