1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Agevolazioni TARI per utenze non domestiche

Per produzione di rifiuti speciali "pericolosi" e per i rifiuti avviati a recupero

Termine in scadenza per la fruizione delle agevolazioni riferite all'anno 2014: sabato 31 gennaio 2015

Destinatari : produttori di rifiuti speciali "pericolosi"

I produttori di rifiuti speciali pericolosi che hanno beneficiato, nell'annualità antecedenti l'applicazione della TARI, dell'agevolazione agli effetti della tassa rifiuti (TARSU), mantenuta anche agli effetti TARI per l'annualità 2014, con l'applicazione della riduzione della superficie ove sono prodotti tali rifiuti, sono tenuti, ai sensi dell'art. 7 del vigente regolamento TARI, alla presentazione, entro il 31/1/2015, di apposita attestazione, utilizzando il modello disponibile sul sito del Comune allegando le copie dei formulari dei rifiuti speciali riferiti all'anno 2014.

Qualora il numero dei formulari fosse superiore a n. 50, gli utenti interessati dovranno presentare un elenco contenente gli elementi identificativi di detti formulari (soggetti autorizzati al trasporto - n. del formulario - data - quantità di rifiuti effettivamente depositati presso il centro abilitato allo smaltimento).
Il servizio tributario ha predisposto, al riguardo, apposito modulo, sempre disponibile sul sito del Comune, qualora l'utente non fosse nelle condizioni di produrre mediante propria procedura informatica l'elenco in questione.

ATTENZIONE: nella tabella allegata devono essere indicati solo ed esclusivamente i formulari riferiti ai rifiuti pericolosi.

Il mancato rispetto di tale adempimento comporterà la perdita del beneficio e conseguentemente il pagamento della differenza del tributo.
Il termine su indicato del 31 gennaio deve essere osservato, anche, dagli utenti che non abbiano mai beneficiato di tale agevolazione ed intendano avvalersi dall'anno 2014.
 

Destinatari: produttoti di rifiuti assimilati agli urbani avviati a recupero

I produttori di rifiuti assimilati agli urbani che svolgono l'attività di recupero dei rifiuti prodotti, ai fini del riconoscimento dell'agevolazione tributaria di cui all'art. 8 del vigente regolamento TARI - mediante riduzione in termini percentuali del tributo dovuto in relazione alla quantità dei rifiuti avviati a recupero - sono tenuti alla presentazione di apposita attestazione/istanza, entro il termine del 31/1/2015, utilizzando il modello disponibile sul sito del Comune allegando copie dei formulari rifiuti relativi all'attività di recupero.

Qualora il numero dei formulari fosse superiore a n. 50, gli utenti interessati dovranno presentare un elenco contenente gli elementi identificativi di detti formulari (soggetti autorizzati al trasporto - n. del formulario - data - quantità di rifiuti effettivamente depositati presso il centro abilitato all'attività di riciclo).

ATTENZIONE: nella tabella allegata devono essere indicati solo ed esclusivamente i formulari riferiti ai rifiuti destinati all'avvio a recupero.

Il servizio tributario ha predisposto, al riguardo, apposito modulo, sempre disponibile sul sito del Comune, qualora l'utente non fosse nelle condizioni di produrre mediante propria procedura informatica l'elenco in questione.


La trasmissione di quanto richiesto potrà avvenire a mezzo posta elettronica (tributi@comune.lodi.it), Posta Elettronica Certificata - PEC (comunedilodi@legalmail.it), fax 0371 409455 oppure direttamente allo sportello negli orari di apertura.

(12.01.2015)