1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Nuovo arredo urbano in Corso Roma, da Via San Martino a Piazzale Zaninelli


Fioriere e cestoni per i rifiuti (dotati di posacenere) per rinnovare l'arredo urbano; rastrelliere per le biciclette per agevolare l'accessibilità al centro storico senza mezzi motorizzati; dissuasori di velocità per moderare il transito delle auto: sono questi gli interventi concordati tra gli esercenti e l'amministrazione comunale per riqualificare il tratto di corso Roma tra via San Martino e piazzale Zaninelli e rilanciarne la vocazione commerciale. Il progetto, presentato oggi nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Broletto alla quale hanno partecipato l'assessore alle attività produttive Andrea Ferrari, una delegazione dei commercianti e rappresentanti di Asvicom, comporterà un costo di circa 10.000 euro e sarà attuato entro la metà del mese di dicembre.
 
"Siamo partiti circa due mesi fa dalla manifestazione di un disagio da parte degli esercenti ed in breve tempo abbiamo costruito non solo un piano di lavoro pronto ad essere concretizzato, ma soprattutto un metodo di confronto proficuo, che costituisce un'esperienza utile anche per il futuro - sottolinea l'assessore Ferrari - Reputo molto positiva la capacità di proposta dimostrata in questa occasione dagli operatori del settore, che si sono resi protagonisti di una iniziativa finalizzata a migliorare sia le condizioni esterne in cui sono chiamati a svolgere le proprie attività sia più in generale la fruibilità di un angolo della città che è centrale ma non ha mai avuto lo stesso "status" della parte dell'area storica maggiormente frequentata e con spiccata vocazione commerciale".
 
Le misure concordate consentiranno di dotare la via di un allestimento maggiormente accogliente per i pedoni, con l'inserimento nell'arredo urbano di 9 nuove fioriere, 2 nuovi cestoni portarifiuti, 6 rastrelliere per biciclette, oltre a due dissuasori di velocità.
Inoltre, nonostante l'illuminazione pubblica di questo tratto di corso Roma sia stata completamente rinnovata circa due anni fa, gli esercenti ne ritengono necessaria l'integrazione:
 
"A suo tempo il progetto prevedeva un numero di proiettori a muro superiore a quello poi effettivamente installato, a causa del diniego di alcuni privati - spiega Ferrari - I commercianti hanno assunto l'impegno a contattare gli interessati e se ne otterranno l'assenso l'amministrazione è pronta a provvedere".
 
Sotto il profilo viabilistico, la riqualificazione comporterà la perdita di circa 4 posti auto per la sosta a rotazione ("striscia blu"), confermando l'assetto attuale di strada aperta al transito senza limitazioni:
 
"A proposito di quest'ultimo aspetto - informa l'assessore - ci siamo riservati di approfondire la riflessione: i commercianti della via non hanno ancora maturato un parere definitivo e unanime, ma stanno prendendo in considerazione l'ipotesi di estendere anche a questo tratto di corso Roma la Zona a Traffico Limitato, per omogeneità con gli altri tratti sino a piazza della Vittoria e più in generale con l'area dove si concentra la maggior parte delle attività commerciali".
 
(26-11-2013)