1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Firmato l'accordo per la ricollocazione del personale G.I.S.

Amministrazione comunale, Gis Srl e organizzazioni sindacali hanno sottoscritto nella giornata odierna un accordo quadro per la tutela delle posizioni lavorative dei dipendenti della società controllata al 100% dal Comune di Lodi, che dall'1 ottobre si trovano in cassa integrazione nella prospettiva della messa in liquidazione della società stessa, passaggio che secondo un atto di indirizzo assunto dalla giunta municipale dovrà avvenire entro il 31 dicembre. Con l'apertura della nuova piscina coperta comunale, realizzata con un'operazione di project financing da un operatore privato, che ha assunto anche la gestione dell'impianto (oltre che della attigua piscina scoperta in località Faustina), Gestione Impianti Sportivi Srl ha infatti perso il suo "asset" principale e l'amministrazione comunale ne ha quindi deciso la liquidazione, nell'ambito di un piano di razionalizzazione delle partecipazioni societarie, in ottemperanza alle previsioni di legge.

L'accordo quadro (sottoscritto dall'assessore comunale allo sport Tommaso Premoli, dal presidente di Gis Srl, Gianni Coviello, da Eugenio Vicini per la Cgil, Benedetto Matteucci per Slc-Cgil e Simona Devecchi in qualità di delegato del personale) ha lo scopo di promuovere azioni di supporto alla ricollocazione professionale dei dipendenti Gis, non prevista come clausola sociale di salvaguardia nella concessione al gestore della nuova piscina in quanto non prevista dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro applicato al personale Gis. L'intesa ipotizza il ricorso all'istituto del comando/distacco dei dipendenti Gis in cassa integrazione presso società terze, operanti in convenzione e/o appalto per l'amministrazione comunale, e registra l'impegno di Gis e amministrazione comunale a promuovere percorsi di riqualificazione del personale, attraverso valorizzazione nonché incentivazione delle assunzioni e ricollocazioni. Qualora tali interventi si rivelassero insufficienti, Gis e amministrazione comunale porranno in essere ulteriori azioni di supporto alla ricollocazione professionale, sia in società terze operanti in convenzione o in appalto presso il Comune di Lodi, sia presso la nuova piscina coperta, attraverso modalità da definirsi tra le parti con l'attuale società concessionaria (Sporting Lodi). L'accordo prevede inoltre l'integrazione della Cig con maturazione piena della 13ª mensilità, previa verifica da parte del consiglio di amministrazione di Gis. L'intesa sarà oggetto di monitoraggio continuo, sino alla completa stabilizzazione di tutti i lavoratori Gis, con l'intento di concretizzare questo obiettivo entro il periodo di erogazione degli ammortizzatori sociali previsto dalla legislazione ordinaria.

(13-11-2013)