1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Riprendono i lavori all'Istituto Fanciullezza

E' imminente la ripresa dei lavori presso il cantiere dell'ex Istituto Fanciullezza di strada Vecchia Cremonese, destinato a diventare il nuovo centro di servizi per l'infanzia della città, ospitando in particolare il nuovo asilo nido comunale. Dopo la rescissione consensuale del contratto con l'impresa che nella primavera del 2011 si era aggiudicata l'appalto (la G.M.C. Società Cooperativa di Tortona), a causa di insanabili divergenze con la direzione lavori, si è infatti provveduto ad assegnare l'incarico di completare l'intervento alla terza classificata nella graduatoria, la Costruvì Srl di Benevento, che ha accettato di praticare le stesse condizioni economiche del contratto originale, vale a dire con un ribasso del 43 per cento rispetto alla basta d'asta, che ammontava a 1.858.000 euro al netto di oneri per la sicurezza ed Iva al 10 per cento. Tenuto conto dello stato di avanzamento delle opere e di alcune modifiche al progetto iniziale, l'importo di aggiudicazione dei lavori di completamento ammonta a 814.000 euro (comprensivo di Iva e oneri per la sicurezza).
I lavori aggiuntivi previsti dalla nuova variante consistono in: rinforzo dei pilastri, maggiori demolizioni di muratura, conservazione del corpo scale ala ovest, nuova distribuzione degli spazi della cucina, modifica della distribuzione degli spazi del nido che rende necessario uno sbancamento sul lato sud-ovest ed il ridisegno delle tramezze interne, riallineamento delle finestre del piano seminterrato nella facciata ovest, realizzazione di nuova canna fumaria esterna, modifica del livello del piano seminterrato, realizzazione negli atri di un servizio igienico in più per i bambini. I termini di esecuzione delle opere di completamento sono stabiliti in 242 giorni naturali e consecutivi dalla firma del verbale di consegna lavori; per ogni giorno di ritardo verrà applicata una penale dell'1 per mille rispetto all'importo dei lavori; in considerazione dell'importanza del progetto e dell'obiettivo di aprire il nuovo asilo nido per l'inizio dell'anno educativo 2013-2014, è previsto anche un premio di accelerazione, per un importo che potrà arrivare sino allo 0,5 per mille dell'importo dei lavori per ogni giorno di anticipo fine lavori rispetto ai termini contrattuali.