1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Scuola ed istruzione

Si comunica che presso la nuova sede della Farmacia Comunale 3 all'interno dell'Ospedale Maggiore di Lodi, aperta in data 21 ottobre 2013, non è ancora attivo lo strumento di pagamento P.O.S.
Per il momento è quindi possibile effettuare i pagamenti relativi alla Refezione Scolastica in contanti.

Lodi, 24 ottobre 2013.


 

Dote scuola

Dote scuola è un sistema di assegnazione dei contributi per il sostegno al reddito delle famiglie offerto da Regione Lombardia.
 
Sostegno al Reddito
E' un contributo per libri, mensa, trasporti, materiale scolastico, assegnato agli studenti lombardi che frequentano le scuole statali. La domanda deve essere presentata entro il 22 maggio 2014.
 
Per accedere è sufficiente collegarsi al sito www.dote.regione.lombardia.it e seguire le istruzioni, i residenti in Lodi che non hanno accesso ad internet possono recarsi per assistenza all'ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Lodi, in p.za Broletto 5, al primo piano in possesso di una copia del documento di indentità valido (C.I.) e della pagina riepilogativa del calcolo del modello ISEE (non scaduto).
 

Refezione scolastica

Il servizio è rivolto ad alunni delle scuole dell'infanzia e primarie statali  e si effettua dal lunedì al venerdì.
L'adattamento del menu in vigore a determinati regimi dietetici (patologie o motivazioni di ordine religioso o culturale), va richiesto tramite la Direzione scolastica competente.
Per usufruire del servizio mensa è necessario compilare e consegnare all'Ufficio Pubblica Istruzione un modulo di iscrizione prima dell'inizio di ciascun anno scolastico: in caso di richiesta di quota ridotta (vedi il prospetto costi dei buoni pasto), al modulo suddetto deve ssere allegata la fotocopia dell'attestazione ISEE riferita all'ultima dichiarazione dei redditi presentata.
 
Pubblicato il modulo di iscrizione per "dieta speciale"
 

 
 

Pre-post scuola

Il servizio pre e post scuola si rivolge ad alunni con genitori entrambi lavoratori con orario di lavoro che comporta la necessità di ingresso anticipato alla scuola e/o la permanenza nella scuola dopo il normale orario di funzionamento.
 

Trasporto scolastico e assistenza scuolabus

Personale educativo incaricato dal Comune effettua assistenza a bordo dei pulmini comunali durante il trasporto degli alunni delle scuole dell'infanzia.
 

 

Integrazione alunni diversamente abili

Al fine di favorire l'integrazione scolastica, il Comune fornisce il servizio di assistenza ad personam ad alunni diversamente abili residenti in Lodi presso la scuola dagli stessi frequentata. La richiesta deve essere inoltrata dal Dirigente scolastico sulla base della diagnosi funzionale fornita dallo specialista che segue l'alunna/o nei termini ed alle modalità stabilite nell'Accordo di programma ex Legge 104/1992.
 

Contributi alle scuole statali e paritarie

Oltre ai contributi a sostegno dei progetti presentati dalle scuole primarie paritarie, sono previsti mediante apposite convenzioni contributi alle scuole primarie e dell'infanzia ai sensi della L.R.31/1980 ai fini del trattamento paritario.
 

 
 

Scuola estiva per l'infanzia

Nel mese di luglio il Comune organizza presso due scuole statali dell'infanzia il servizio di scuola estiva per bambini già frequentanti una scuola dell'infanzia statale di Lodi con genitori entrambi lavoratori, che non possono usufruire delle ferie estive nel mese di luglio. Il servizio comporta il pagamento di una quota settimanale di partecipazione comprensiva di tutti i servizi offerti (servizio educativo, trasporto, mensa e pre post scuola).
 

Attività e progetti per le scuole

Il Comune organizza nelle scuole primarie attività specialistiche di avviamento allo sport, alla musica e alla danza. Ogni classe sceglie liberamente una attività fra quelle proposte dall'Amministrazione Comunale, che si fa carico di tutte le spese necessarie.
Sono inoltre organizzati laboratori teatrali con le scuole dell'infanzia e le scuole dell'obbligo. Vengono anche proposti progetti interamente finanziati dal Comune su temi della salute, dell'ambiente, della comunicazione, ecc.