1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Piante pericolanti: gli interventi del Comune

E' stato abbattuto nella mattinata odierna il tiglio di circa 8 metri di altezza collocato in piazza Omegna e gravemente danneggiato alla base dall'intervento di ignoti, dopo lo svolgimento nella piazza della fiera del quartiere San Fereolo. A registrare la situazione di pericolo per le condizioni di instabilità della pianta era stato il personale di Astem Gestioni Srl, durante le operazioni di pulizia della piazza. Sul posto, erano intervenuti anche i vigili del fuoco, che avevano provveduto a transennare l'area sino ad una distanza di circa 12 metri dalla pianta. E' invece in programma per lunedì 17 ottobre l'abbattimento di un'altra pianta pericolante, questa volta in Piarda Ferrari, sul lungo Adda nel tratto a monte del ponte urbano.

"Benché l'area sia demaniale e la competenza della manutenzione sia dell'Agenzia Interregionale per il Po - spiega l'assessore all'ambiente, Simone Uggetti - abbiamo deciso di intervenire direttamente, perché la situazione di pericolo impone una rapida soluzione. Nel frattempo, dopo che l'area è stata delimitata e preclusa al transito da parte della Polizia Locale, abbiamo inviato una comunicazione all'Aipo (trasmessa per conoscenza anche al Parco Adda Sud e alla sede di Lodi della Regione Lombardia) per segnalare lo stato di elevato rischio per l'incolumità pubblica e richiedere la programmazione di un intervento di manutenzione che mettà in sicurezza questo tratto di sponda dell'Adda".
 
(14-10-2011)
 

Clicca sulle immagini per ingrandirle