1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Trasporto pubblico, dal 17 ottobre riapre il Centro Storico

L'eliminazione del passaggio nella Zona a Traffico Limitato dei mezzi del servizio di trasporto pubblico urbano non è prevista né a breve né nel medio periodo, mentre da lunedì 17 ottobre verrà ripristinata la fermata in piazza della Vittoria che negli ultimi due mesi è stata sospesa per consentire lo svolgimento dei lavori di riqualificazione di corso Vittorio Emanuele II, corso Umberto I e corso Adda.
A precisarlo è l'assessore alla mobilità, Simone Uggetti, chiarendo le intenzioni dell'amministrazione comunale, dopo che negli ultimi giorni si è diffusa in città la notizia della possibile cancellazione del servizio in centro storico.
 
"Si tratta di una ipotesi infondata, che non √® mai stata presa in considerazione - spiega l'assessore - Privare il centro del servizio di trasporto pubblico non avrebbe senso. In realt√†, √® stata semplicemente avviata una riflessione di lungo termine sull'opportunit√† di modificare i percorsi del servizio all'interno del centro stesso, con l'obiettivo di tutelare maggiormente la Zona a Traffico Limitato, dove il transito dei mezzi risulta problematico per l'elevata presenza di pedoni e per la conformazione stretta ed a tratti tortuosa della viabilit√† (si pensi al passaggio sotto l'arco di corso Umberto I, per esempio). A questo scopo, l'amministrazione comunale ha chiesto a Line (la societ√† che gestisce il servizio) di predisporre uno studio per valutare la ridefinizione dei percorsi, approfondendo in particolare due ipotesi alternative: l'utilizzo di mezzi pi√Ļ piccoli ed agili oppure lo spostamento in piazza Castello della fermata attualmente collocata in piazza della Vittoria. Queste opzioni dovranno essere sottoposte a verifiche di ordine tecnico ed economico, allo scopo di acquisire ogni elemento utile a sostegno di decisioni che potrebbero essere prese in futuro, sempre tenendo conto in modo prioritario delle esigenze degli utenti del servizio. Questi approfondimenti richiederanno tempo, all'incirca un anno, per cui stiamo parlando di un orizzonte distante e soprattutto di una prospettiva che non si √® ancora delineata e che magari neppure si concretizzer√†. Ci stiamo muovendo seguendo un principio fondamentale: conoscere per decidere, tutto qui".
(07-10-2011)